Tempo di incubazione di Coronavirus, quanto dura?

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Mar 2020 alle ore 7:27am

Secondo le informazioni diffuse dall’OMS, il virus SARS-CoV-2 potrebbe impiegare da 1 a 14 giorni per incubare. Un nuovo studio, condotto dalla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora, rivela che il periodo mediano di incubazione del coronavirus è di circa 5 giorni.

La ricerca, pubblicata su Annals of Internal Medicine, è stata fatta su casi cinesi. Il periodo mediano di incubazione è stato stimato in 5,1 giorni e visto che il 97,5% di coloro che avevano sviluppato sintomi lo aveva fatto entro 11,5 giorni dall’infezione. “I nostri risultati supportano le proposte della durata della quarantena», dicono gli scienziati e aggiungono, però, che secondo le stime ogni 10mila persone messe in quarantena per 14 giorni, 101 svilupperebbero i sintomi anche dopo la fine del periodo, circa l’1%. La media di incubazione negli studi precedenti era stata sempre di 5,2 giorni e comunque entro i 14 giorni: secondo l’Oms dai 2 ai 10 giorni, la National Health Commission (NHC) cinese dai 10 a 14 giorni, i CDC degli Stati Uniti dai 2 ai 14 giorni. Ecco perché la quarantena dei soggetti a rischio o positivi è di 14 giorni”.

Una ricerca appena pubblicata dal British Medical Journal ha rilevato che il 73% dei contagi avvengono quando il soggetto senza sintomi si trova nel periodo di incubazione, in particolare negli ultimi tre giorni dei 14.

Esistono, però, delle eccezioni: un caso con un periodo di incubazione di 27 giorni è stato segnalato dal governo locale della provincia di Hubei il 22 febbraio. Un quotidiano locale riferisce di un uomo di 70 anni che ha sviluppato i sintomi solo il 19 febbraio, dopo un unico incontro con la sorella il 25 gennaio. La conferma del contagio della sorella era arrivata poco dopo questa data. Inoltre, è stato osservato un caso con un periodo di incubazione di 19 giorni in uno studio JAMA su 5 casi pubblicato il 21 febbraio e in uno studio del 9 febbraio è stato osservato per la prima volta un periodo anomalo di incubazione di 24 giorni.