carenza di vitamina b12

Come si mostra una carenza di vitamina B12

Pubblicato il 29 Dic 2019 alle 6:53am

La vitamina B12, è un nutriente essenziale che il corpo richiede e di cui necessita, per produrre i globuli rossi e promuovere un sistema nervoso sano. Non può essere prodotto dai nostri corpi, quindi possiamo trarlo da fonti esterne, come ad esempio fonti alimentari: carne, pesce, pollame, uova e latticini. Le carenze vitaminiche sono molto comuni, in particolare negli anziani, nei vegani e in coloro che hanno subito un intervento chirurgico per la perdita di peso che influenza l’assorbimento di questa vitamina e in soggetti che assumono antiacidi molto frequentemente. Avere carenza di questo importante elemento, può rivelarsi attraverso questi sintomi quali pelle pallida o itterica, debolezza e affaticamento, problemi di equilibrio, diabete, formicolio, problemi orali e altro ancora.

Per quanto riguarda la pelle, essa può apparire pallida o avere una sfumatura gialla (ittero). L’ittero nella pelle o nel bianco degli occhi, proviene anche da un sovraccarico di una sostanza chiamata bilirubina, prodotta da un fegato in continua iperattività, che prova a scomporre i globuli rossi.

Debolezza o affaticamento

Un altro problema che accompagna la carenza di vitamina b12, è la debolezza generale o l’affaticamento. Questo perché i globuli rossi, sono responsabili della distribuzione di ossigeno in tutto l’organismo.

Problemi di equilibrio

Oltre a sentirsi più debole, potremmo rilevare cambiamenti nella capacità di deambulare e muoverci con una certa facilità, questo perché la B12, gioca un ruolo chiave nel sistema nervoso sano e funzionante.

Diabete e salute orale

Un segno precoce di una carenza di B12 (spesso diagnosticata erroneamente come semplice gonfiore o infiammazione della lingua), che può aggravarsi velocemente, con ulcere della bocca, dolorose e pungenti.

Formicolio

Se una carenza di vitamina B12 non viene integrata a dovere, debolezza o affaticamento, posso derivare da un danno anche serio del sistema nervoso, che non arriva a produrre più mielina, sostanza che protegge i nervi. Ciò si manifesta nella sensazione comunemente descritta come “formicolio” e senza un’altra causa evidente, nelle mani e nei piedi.

Mancanza di respiro e vertigini

La stessa mancanza di circolazione delle cellule del sangue, menzionata in precedenza, può farci sentire senza fiato o addirittura girare la testa, senza un motivo, apaprente.

Cambiamenti dell’umore

Bassi livelli di B12, sono stati collegati a molti diversi disturbi cerebrali, come la demenza e la depressione e persino a un umore altalenante che può tendere all’euforia.

Carenza di vitamina B12, come accorgersene?

Pubblicato il 11 Ott 2018 alle 11:37am

Se soffriamo di mal di testa, affaticamento fisico e mentale, perdita di appetito, allora possiamo avere una carenza di vitamina B12. (altro…)

Parto prematuro, più rischi per chi conduce una dieta vegana

Pubblicato il 14 Mar 2017 alle 5:45am

Secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Epidemiology e condotto da un gruppo di ricercatori dell’Akershus University Hospital (Norvegia), le donne in gravidanza che seguono una dieta vegana, povera di grassi, hanno più possibilità di incorrere in un parto prematuro rispetto alle donne che seguono un’alimentazione più variegata. (altro…)