ecologia

Earth day, Giornata Mondiale e Villaggio della Terra

Pubblicato il 22 Apr 2018 alle 8:24am

Si celebra oggi, l’Earth day, la giornata mondiale della Terra. Che vede ogni anno la partecipazione di un miliardo di persone nei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e torna dal 21 al 25 aprile il Villaggio per la Terra, occasione di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta più importante del Paese, organizzato da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari.

Nel Galoppatoio di Villa Borghese e sulla Terrazza del Pincio, sono in corso i cinque giorni di iniziative dedicate alla tutela del Pianeta con un focus particolare sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite; 17 le piazze dedicate alla comunicazione e all’approfondimento dei singoli obiettivi con ted, laboratori, mostre, eventi.

Il programma culturale è ricco di concerti e performance artistiche per dialogare direttamente con i giovani sulle grandi tematiche ambientali e sociali.

Piazza della Scala diventa giardino urbano per la eco-moda

Pubblicato il 22 Set 2017 alle 9:51am

In occasione della Fashion Week che si terrà a Milano, piazza della Scala è divenuta un Green Carpet, per promuovere la sostenibilità e uno stile di vita rispettoso dell’ambiente.

Un giardino bellissimo in vista del “Green Carpet Fashion Awards” previsto per domenica 24 settembre al Teatro alla Scala, sul modello delle premiazioni degli Oscar.“

La manifestazione è promossa dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e prevede la partecipazione di designer emergenti con la realizzazione di look che esaltino la manifattura del Made in Italy nel pieno rispetto dei valori sociali e ambientali.

Sono previsti premi sia per gli aspiranti designer (sono già stati selezionati i cinque finalisti) sia per gli stilisti e le imprese.

La piazza è stata allestita con alberi e piante, trasformata in un giardino urbano vero e proprio.

Bruco mangia plastica: importante scoperta da parte di una biologa italiana

Pubblicato il 26 Apr 2017 alle 6:34am

Grazie ad uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Cantabria a Santander, in Spagna, e dall’Università di Cambridge, in Gran Bretagna, con a capo la biologa italiana Federica Bertocchini, pubblicato su “Current Biology”, si è scoperto che un bruco della falena della cera prodotta dalle api nelle loro arnie, sarebbe goloso di plastica, il polietilene, quello che viene comunemente impiegato per realizzazione delle buste della spesa e non solo. (altro…)

Antartide, creata riserva marina protetta più grande del mondo

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 7:29am

Grazie ad uno storico accordo internazionale, raggiunto da 24 paesi, Italia compresa, oltre all’Unione Europea, per creare il più grande parco marino al mondo nell’Oceano Meridionale, è un’ottima svolta per il Mare di Ross dell’Antartide. (altro…)

Milano, via la plastica dalle mense scolastiche, piatti e bicchieri saranno biodegradabili

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 6:09am

Un nuovo primato per la città di Milano, prima d’Italia ad essere riuscita ad eliminare completamente la plastica dalle mense scolastiche. A partire da questo mese di settembre, infatti, il servizio di refezione scolastica sarà al 100 per cento ecologico. Piatti, bicchieri e tutte le stoviglie che saranno utilizzate nelle mense delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie della città saranno realizzate interamente in materiale biodegradabile e compostabile: materiale bioplastico di origine italiana per i piatti, Pla (materiale completamente naturale derivato dal mais) per i bicchieri.

A commentare soddisfatta il traguardo raggiunto è stata l’amministratore unico di Milano Ristorazione (che gestisce le mense scolastiche), Gabriella Iacono: “Sono bastati meno di due anni e il risultato, sulle tavole dei bambini, è stato conseguito. Con il prossimo autunno si completerà l’azzeramento delle stoviglie in plastica ancora presenti nei refettori di Milano”.

Ogni anno saranno risparmiati oltre 720mila chili di plastica.

In termini numerici, saranno oltre 200mila i chili di plastica risparmiati ogni anno grazie alla novità introdotta.

Allarme Wwf: “Le trivelle distruggono il patrimonio naturale dell’umanità”

Pubblicato il 05 Ott 2015 alle 6:30am

A lanciare l’allarme è il Wwf che con numeri alla mano parla di rischio incalcolabile per il patrimonio naturale mondiale a causa di esplorazioni ed estrazioni di gas, petrolio e minerali.

Settanta i siti su 229 totali, di differente tipologia, comprendenti barriere coralline, parchi nazionali e riserve naturalistiche ad alto rischio per la massiccia presenza di trivellazioni.

Un dato più che allarmante in netta crescita: un 7% in più rispetto al dato rilevato lo scorso anno (24%).

Una percentuale che riportata ad una media dei dati raccolti nei cinque continenti, che ha fatto scoprire che Europa e Nord America garantiscono una maggiore protezione, con appena il 7% di rischio, mentre la situazione peggiore si registra in Africa, dove si sale a ben il 61%.

Ma non è tutto. Il 31% dei siti naturali Patrimonio dell’umanità potrebbero ben presto scomparire a causa delle multinazionali, che con le loro operazioni di profitto rischiano di compromettere per sempre l’ecosistema di tanti “paradisi” terrestri.

In particolare, le foreste della Tanzania e il Parco Nazionale del Virunga del Congo. Entrambe le riserve già distrutte del 61%. Ma si parla anche di foreste pluviali africane, che da anni subiscono trivellazioni per l’estrazione di minerali.

A tal fine il Wwf lancia un importante appello ai leader mondiali, affinché intervengano a mettano un freno a tutto questo.

Vale veramente la pena di rischiare un tale e raro patrimonio per cercare, oltretutto senza alcuna garanzia di successo, risorse energetiche, comunque destinate prima o poi ad esaurirsi?

Riciclo, fondi di caffè capaci di immagazzinare metano

Pubblicato il 05 Set 2015 alle 12:33pm

Dai fondi del caffè è possibile ricavare un vero e proprio carburante, a costi, tra l’altro ridotti, e con considerevoli benefici per l’ambiente. (altro…)

Il mare Adriatico il più inquinato

Pubblicato il 10 Ago 2014 alle 11:52am

I mari italiani non sono delle migliori. Risultano essere molto inquinati. Dato questo che emerge anche dopo un’indagine condotta da Goletta Verde di Legambiente, che ha percorso 1700 km in mare. (altro…)

Come ottenere gli eco-incentivi statali per l’acquisto di autoveicoli e motoveicoli

Pubblicato il 29 Apr 2014 alle 12:38pm

Dal prossimo 6 maggio tornano gli ecoincentivi per le auto ecologiche. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha firmato il decreto di riparto delle risorse da destinare all’anno corrente, ovvero i contributi per i veicoli a basse emissioni atmosferiche. (altro…)

Vasco Rossi, il nuovo singolo ´Cambia-Menti´ in uscita il 15 ottobre

Pubblicato il 14 Ott 2013 alle 12:35pm

A partire da domani, 15 ottobre sarà possibile ascoltare alla radio il nuovo singolo di Vasco Rossi dal titolo ´Cambia-Menti´. (altro…)