Renato Zero

Renato Zero, ZeroSettanta – Volume Tre è disco d’oro

Pubblicato il 10 Dic 2020 alle 6:06am

“ZEROSETTANTA – VOLUME TRE”, primo dei tre dischi di inediti che Renato Zero ha deciso di regalare e regalarsi per i suoi 70 anni, è stato certificato Disco d’Oro.

Una conquista molto importante, che va a consolidare l’importantissimo riconoscimento già ottenuto con il primo posto nella classifica FIMI/Gfk per “ZEROSETTANTA – VOLUME DUE”, secondo capitolo della trilogia.

Renato Zero è l’unico artista italiano che ha raggiunto la vetta delle classifiche almeno una volta in ognuno degli ultimi sei decenni, scrivendo cosi un’altra preziosissima pagina della storia della musica italiana.

RENATOZEROSETTANTA conferma lo sguardo visionario e lungimirante di un artista in pieno fervore creativo. E’ un progetto è stato anche l’occasione per presentare i brani dei tre dischi in tv in forme differenti: in ogni apparizione televisiva il cantautore italiano si è esibito per il pubblico con canzoni diverse tratte dagli album, sparigliando ancora una volta le tradizionali regole promozionali e attingendo a piene mani a questo vasto repertorio di quaranta brani inediti.

Foto ufficio stampa Roberto Rocco

Renato Zero lancia appello ai suoi colleghi: “Autotassiamoci per aiutare lavoratori dello spettacolo”. Parole dure per il governo

Pubblicato il 31 Ott 2020 alle 3:01pm

Renato Zero lancia un appello per sostenere i lavoratori del mondo dello spettacolo, tra i più colpiti in questi mesi. “Mi rivolgo ai miei colleghi, che patiscono meno questo blocco dovuto alla pandemia, per superare questo guado: bisognerebbe autotassarci, elargire una percentuale sugli incassi a copertura di certe sofferenze”.

Renato Zero aiuterà il suo staff, destinando una parte dei ricavi delle vendite dell’album Zerosettanta, il cui secondo capitolo è in uscita oggi. “Chi dice che la cultura non dà da mangiare è uno stronzo e forse neanche un buon italiano. Ci vuole il piatto di pasta, ma anche poesia, musica, pittura, arte che sono cibo dell’anima”, aggiunge il cantautore italiano che va all’attacco anche della politica che “dovrebbe avere la capacità di calarsi nella vita degli italiani, anche con verifiche dirette, per rendersi conto dello stato delle cose. E’ scandaloso che il governo non sia stato in grado di prepararsi con efficacia verso i lavoratori, alcuni dei quali aspettano da mesi la cassa integrazione: è gravissimo e offensivo. Se noi non paghiamo le tasse ci vengono a prendere a casa”

Renato Zero, 3 album per i suoi 70 anni

Pubblicato il 23 Set 2020 alle 9:29pm

Renato Zero prensenta ‘Zerosettanta – Volume Tre’, il primo dei tre dischi che ha deciso di regalare al suo pubblico e regalarsi per il suo compleanno e che infatti uscirà il giorno in cui spegnerà 70 candeline, il 30 settembre prossimo. Tre dischi per un totale di oltre 40 brani inediti, che usciranno il 30 di ogni mese, a settembre, a ottobre e a novembre.

Ispirato dal delicato momento storico che tutti stiamo vivendo, Renato Zero firma tre album che sono allo stesso tempo estremamente personali ed estremamente trasparenti, immediati, accoglienti. Coraggiosi. “Renato ha costretto Zero a raccontare tutta la verità per i 70 anni, come davanti ad un confessionale. Quindi nel disco c’è tutta la verità”, ha detto il cantautore romano che si è espresso duramente contro le scelte delle radio: “Dovrebbe essere il pubblico a decidere se Zero ha fatto una cazzata o un bel lavoro. E invece questo accesso a me come ad altri è negato in nome del target”, ha tuonato.

“Non è il mio funerale ma credo che sia la mia rinascita per molti versi. Questi tre album sono la prova generale dei miei 70 anni. E sono contento di esserci arrivato incolume”.

“Ho pronto un compleanno che non sarà più il 30 settembre del 2020 ma non me lo voglio perdere perché voglio festeggiare con i miei colleghi e vedere se anche loro hanno le stesse rughe e con il mio pubblico che si merita un grande show”, ha detto Renato che ha parlato del Covid come “figlio del consumismo, della spesa gigantesca spesso infruttuosa e inutile”. L’artista ha anche ammesso di essere contrario ai concerti in streaming: “è come il sesso senza preliminari, io ho bisogno dei miei preparativi in camerino, della gente, degli sguardi, del calore”, ha detto ancora il cantautore romano.

Per questa occasione Canale 5 dedicherà, martedì 29 settembre, una prima serata evento con il concerto Zero Il Folle: le immagini dei due incredibili concerti sold out tenuti da Renato Zero al Forum di Assago di Milano l’11 e il 12 gennaio del 2020 poco prima “della chiusura del mondo”. Un viaggio nel mondo di un artista unico e poliedrico, tra i più amati dal pubblico, raccontato dalle sue canzoni e dalla presenza di alcuni ospiti speciali: Sabrina Ferilli, Giancarlo Giannini, Alessandro Haber, Monica Guerritore, Serena Autieri, Gabriele Lavia, Anna Foglietta, Giuliana Lojodice e Vittorio Grigolo.

Nel primo dei tre album, ci sono dodici nuove canzoni con collaborazioni importanti: a cominciare dalla produzione e dagli arrangiamenti di Phil Palmer (collaboratore tra gli altri di Elton John, Frank Zappa, George Michael, Dire Straits), Alan Clark (collaboratore di star del calibro di Mark Knopfler, Eric Clapton, Tina Turner, Bob Dylan) per finire con l’apporto del Maestro Adriano Pennino, che inaugura la sua collaborazione con Renato Zero. “Ho approfittato dei momenti di stasi, che ultimamente abbiamo attraversato un po’ tutti – ha spiegato Renato Zero – per consolidare rapporti artistici e personali. Operazioni necessarie, da cui attingere materia e valore aggiunto e da trasformare in pagine musicali. Quindi non compilation languide e nostalgiche, molto meglio emozioni inedite, se possibile”.

“Il mio compleanno si festeggia così: con la mia penna ancora calda di scrittura e con il microfono acceso. Non è vero che sono un cantante. Non lo sono mai stato. Un osservatore pensante e parlante, sì. Un raccoglitore di anime, con un costante rispetto ed innamoramento verso la melodia. L’ispirazione stavolta è stata tanta e generosa. Che posso dire… Zero si rinasce!”, ha concluso.

Photo Credit Ufficio Stampa Roberto Rocco

#ORAMIVEDI Evento di sensibilizzazione – raccolta fondi per Centro clinico NeMO. Occhiali donati anche da Zero

Pubblicato il 20 Nov 2019 alle 7:06am

Milano, 21 novembre 2019 – il negozio Punto Ottico Humaneyes di piazza Filippo Meda ospita una particolare iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore del progetto Occhiale Solidale del Centro Clinico NeMO, un centro di eccellenza ad alta specializzazione, presente a Milano, Roma, Messina e Arenzano, per le malattie neuromuscolari, patologie fortemente invalidanti come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), le distrofie muscolari e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA).

In mostra per una sera 20 occhiali esclusivi donati da brand come Ahlem, Atelier Jacques Durand, Chrome Hearts, Factory900, Haffmans & Neumeister, Hoet Couture, Maybach, Masahiromaruyama, Morà Busoli, RetroSpecs, Serengeti®, Ryo Yamashita, Theo, Vava, Veronika Wildgruber, Viveur.

Edizioni limitate messe a disposizione da Punto Ottico, come l’occhiale per il quinto anniversario di Jacques Marie Mage e l’occhiale realizzato su misura dall’Atelier Jacques Durand per Renato Zero, il quale ha voluto che venisse realizzata un’esatta replica per l’evento, rinominata “Zero per NeMO”. Tutti questi occhiali, considerati tra i migliori al mondo sia a livello di artigianalità che di design, verranno presentati durante la serata e regalati ai donatori più generosi e appassionati.

Personaggi come Carlo Cracco, Ernst Knam, i fotografi max&douglas e Renato Zero, accomunati dalla passione per gli occhiali e da un’innata sensibilità sociale, hanno dato il loro contributo, ognuno nel suo campo, alla buona riuscita dell’iniziativa. Scrive Renato Zero rivolgendosi al futuro generoso donatore che vorrà Zero per NeMO “A te, che hai scelto l’occhiale che non ho mai indossato, per metterlo a disposizione di questa giusta causa. Guardaci bene attraverso. Perché quelle lenti sono speciali; permettono a chi le indossa di vedere rosa ciò che è nero. Modificando con la sola volontà l’assetto di questo mondo. Se ciò non avvenisse c’è un ottico che si chiama “Dio“. Consultalo! Buona fortuna; paladino del bene.”

Occhiale Zero per NeMO

Un aperitivo a cura di Carlo Cracco ed Ernst Knam, organizzato da Letizia Mazzotta, allieterà gli ospiti con le migliori specialità donate da Amarelli Fabbrica Liquirizia, Bellavista Bollicine, Beppino Occelli Formaggi, Consorzio Vacce Rosse, Vini di Casa Comerci, Acqua Filette, Liquori Compagnia dei Caraibi, Passito Lucà e Toraldo Caffè. Un evento possibile grazie anche al prezioso supporto di HOYA, vicina al progetto di NeMO dal 2018, Nicola Zocatelli e Unione Confcommercio Imprese per l’Italia Milano, Lodi, Monza e Brianza (Associazione Territoriale di Melegnano).

PERCHÈ UN EVENTO COME #ORAMIVEDI

“Oramivedi” significa fermare lo sguardo sull’umanità che ci è accanto, sulla storia che si legge negli occhi delle persone che incontriamo, è un filtro che ci permette di apprezzare di più la bellezza della vita. #Oramivedi è una campagna che inizia con l’evento del 21 novembre e che mira a riportare l’attenzione sul bisogno di cura delle persone affette da una malattia neuromuscolare, valorizzando ogni aspetto della qualità di vita, in particolare sula capacità di comunicare con gli altri.

IL PROGETTO “OCCHIALE SOLIDALE” DEL CENTRO CLINICO NEMO

La vista è per tutti un bene prezioso: circa l’80% di tutte le informazioni che giungono dall’ambiente circostante al nostro cervello passano attraverso i nostri occhi. L’attività di prevenzione visiva è fondamentale, soprattutto in un quadro di complessità clinica come quello che caratterizza i pazienti affetti da malattie neuromuscolari del Centro Clinico NeMO, dove sono diverse le funzioni vitali compromesse, in particolare quella motoria, respiratoria, deglutitoria e dell’eloquio verbale. Questo tipo di malattie, in particolare la SLA, conduce spesso ad un grado di disabilità tale da costringere il paziente a uno stato definito “locked-in”, ossia impossibilitato a muovere qualsiasi arto, a respirare autonomamente e a parlare. Per questo gli occhi diventano fondamentali per comunicare con gli altri e per coordinare i movimenti grazie a dispositivi come il comunicatore oculare.

Il progetto Occhiale solidale ha consentito l’attivazione, presso il Centro NeMO di Milano, di un ambulatorio dedicato alla presa in carico degli aspetti visivi; un ambulatorio dotato della strumentazione e dei dispositivi più idonei alla valutazione di pazienti con diversi gradi di disabilità motoria. Da luglio 2018 l’ottico – optometrista dell’ambulatorio ha potuto eseguire numerose analisi visive in pazienti affetti da malattie neuromuscolari, principalmente affetti da SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), individuando altresì la presenza di alterazioni oculari: sono più di 300 i pazienti visitati e, grazie al sostegno di alcune aziende, è stato possibile nell’ultimo anno donare ai pazienti che ne avevano necessità più di 70 paia di occhiali su misura, di cui 15 adeguati all’utilizzo del puntatore oculare. La campagna #Oramivedi consentirà di dare continuità anche nel 2020 al progetto “Occhiale Solidale”, permettendo la presa in carico di bambini e adulti con malattia neuromuscolare.

Dott.ssa Cozza mentre visita un paziente al Centro Clinico NeMO di Milano – Osp. Niguarda

Puntoottico Humaneyes nasce in provincia di Vicenza oltre vent’anni fa per poi espandersi a Milano, Verona, San Bonifacio e Brescia, e più recentemente anche a New York con le sedi di Madison avenue e Brooklyn, con l’intento di diffondere la sua filosofia fatta di ricerca, sviluppo, creatività e ed etica. Puntoottico Humaneyes si avvale della collaborazione di importanti ed esclusive aziende del settore, selezionate seguendo i canoni puri del design e del rigore artigianale del “fatto a mano”, approfondendo ogni aspetto della produzione fino alla realizzazione di un occhiale completamente personalizzato, utilizzando anche materiali preziosi e ricercati quali corno di bufalo, oro e diamanti. Il Centro Clinico NeMO (NeuroMuscular Omnicentre) è un centro clinico ad alta specializzazione, pensato per rispondere in modo specifico alle necessità di chi è affetto da malattie neuromuscolari come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), le distrofie muscolari e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA). Si tratta di patologie altamente invalidanti con un grave impatto sociale, caratterizzate da lunghi e complessi percorsi di cura e assistenziali, per le quali, purtroppo, al momento non c’è possibilità di guarigione. Queste malattie interessano attualmente circa 40.000 persone in tutto il Paese. Il Centro Clinico NeMO ha quattro sedi sul territorio nazionale: Milano, Roma, Messina e Arenzano (Genova). www.centrocliniconemo.it Dona ora per sostenere il progetto: FONDAZIONE SERENA ONLUS – CENTRO CLINICO NEMO, Piazza Ospedale Maggiore n. 3 Milano IBAN: IT20B0306909606100000002769 – BANCA INTESA SANPAOLO causale: Occhiale Solidale

Per Info: PAOLA TOMASI cel. 3201529826 mail: paola.tomasi@centrocliniconemo.it

Renato Zero, aggiunta terza data a Milano per “Zero il folle in tour”, che parte da Roma il 1° novembre

Pubblicato il 16 Ott 2019 alle 6:55am

“ZERO IL FOLLE IN TOUR” debutterà il 1° novembre a Roma. Oltre 25 i concerti in programma, nei principali palasport italiani (da oggi in prevendita i biglietti per la terza data a Milano, il 14 gennaio al Mediolanum Forum di Assago), con già sold out le date di Roma, Firenze, Milano (le prime due) e Bari!

Renato Zero sta preparando un grandioso show con sorprese musicali, scenografiche e coreografiche, per stupire la sua gente, e una scaletta che racchiuderà i suoi grandi successi e i brani dell’ultimo disco di inediti “ZERO IL FOLLE” (attualmente al 1° posto della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK Italia).

Pubblicato da Tattica, l’album è disponibile in digitale, in formato CD e in formato LP. Il disco ha 4 “folli” cover, che vanno a comporre Z E R O. Quattro immagini che, insieme, rappresentano visivamente il disco, con la creatività e la follia che contraddistinguono il cantautore romano e tutti coloro che rifiutano le regole e l’autorità.

“ZERO IL FOLLE” è stato registrato a Londra, prodotto e arrangiato da Trevor Horn (produttore di Paul McCartney, Rod Stewart, Robbie Williams), con cui Renato Zero torna a collaborare dopo l’album “Amo” del 2013.

Questa la tracklist dell’album di Renato Zero: “Mai più da soli” (primo singolo), “Viaggia”, “La culla è vuota”, “Un uomo è…”, “Tutti sospesi”, “Quanto ti amo”, “Che fretta c’è”, “Ufficio reclami”, “Questi anni miei”, “Figli tuoi”, “La vetrina” (secondo singolo, attualmente in radio), “Quattro passi nel blu”, “Zero il folle”.

Queste tutte le date del TOUR (prodotto e organizzato da Tattica):

1 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

3 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

4 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

6 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

8 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

9 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

14 novembre – Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT)

15 novembre – Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT)

18 novembre – Grana Padano Arena di MANTOVA

19 novembre – Grana Padano Arena di MANTOVA

23 novembre – Vitrifrigo Arena di PESARO

24 novembre – Vitrifrigo Arena di PESARO

7 dicembre – Modigliani Forum di LIVORNO

8 dicembre – Modigliani Forum di LIVORNO

14 dicembre – Pala Alpitour di TORINO

15 dicembre – Pala Alpitour di TORINO

21 dicembre – Unipol Arena di BOLOGNA

22 dicembre – Unipol Arena di BOLOGNA

11 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (SOLD OUT)

12 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (SOLD OUT)

14 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (NUOVA DATA)

18 gennaio – Palasele di EBOLI – Salerno

19 gennaio – Palasele di EBOLI – Salerno

23 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

25 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

26 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

I biglietti per la nuova data di Milano saranno in vendita dalle ore 12.00 di oggi, mercoledì 16 ottobre, sul sito ufficiale di Renato Zero (www.renatozero.com), sul sito Vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati Vivaticket.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.

Renato Zero: disponibile in pre-order il nuovo album di inediti “Zero Il folle”, in uscita il 4 ottobre. 13 show già sold out per il tour nei palasport italiani

Pubblicato il 23 Set 2019 alle 11:51am

È disponibile in pre-order “ZERO IL FOLLE” (Tattica), il nuovo disco di inediti di RENATO ZERO, in uscita il prossimo 4 ottobre (https://music.apple.com/it/album/zero-il-folle/1480214898). Tutti coloro che lo acquisteranno in pre-order su iTunes, come instat gratification i due brani “Mai più da soli” e “La vetrina”.

L’album uscirà sia in formato CD sia in formato LP, ed entrambe le versioni saranno disponibili con 4 folli cover, che vanno a comporre Z E R O. Quattro immagini che, insieme, rappresentano visivamente il disco, con la creatività e la follia che contraddistinguono Renato Zero e tutti coloro che rifiutano le regole e l’autorità.

“Perché folle è chi sogna, chi è libero, chi provoca, chi cambia. Folle è chi non si vergogna mai e osa sempre, per rendere eterna la giovinezza”.

Questa la tracklist del nuovo album di Renato Zero “ZERO IL FOLLE”: “Mai più da soli”, “Viaggia”, “La culla è vuota”, “Un uomo è…”, “Tutti sospesi”, “Quanto ti amo”, “Che fretta c’è”, “Ufficio reclami”, “Questi anni miei”, “Figli tuoi”, “La vetrina”, “Quattro passi nel blu”, “Zero il folle”.

Attualmente è in rotazione radiofonica “LA VETRINA”, il secondo singolo che, da venerdì 4 ottobre, sarà possibile acquistare negli store fisici e digitali in uno speciale vinile 45 giri.

Il brano, così come il resto dell’album, è stato registrato a Londra e vede la produzione e gli arrangiamenti di Trevor Horn (produttore di Paul McCartney, Rod Stewart, Robbie Williams), con cui Renato Zero torna a collaborare dopo l’album “Amo” del 2013.

Sono già 13 le date SOLD OUT di “ZERO IL FOLLE IN TOUR”, il nuovo tour prodotto e organizzato da Tattica, con cui l’artista tornerà live nei principali palazzetti italiani, per stupire ancora una volta la sua gente con un grandioso show nel quale, oltre ad attingere dal suo storico repertorio, presenterà dal vivo anche il nuovo album di inediti “ZERO IL FOLLE”.

Queste tutte le date del tour confermate ad oggi:

1 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT) 3 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT) 4 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT) 6 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT) 8 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT) 9 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT) 14 novembre – Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT) 15 novembre – Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT) 18 novembre – Grana Padano Arena di MANTOVA 19 novembre – Grana Padano Arena di MANTOVA 23 novembre – Vitrifrigo Arena di PESARO 24 novembre – Vitrifrigo Arena di PESARO 7 dicembre – Modigliani Forum di LIVORNO 8 dicembre – Modigliani Forum di LIVORNO 14 dicembre – Pala Alpitour di TORINO 15 dicembre – Pala Alpitour di TORINO 21 dicembre – Unipol Arena di BOLOGNA 22 dicembre – Unipol Arena di BOLOGNA 11 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (SOLD OUT) 12 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (SOLD OUT) 18 gennaio – Palasele di EBOLI 19 gennaio – Palasele di EBOLI 23 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT) 25 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT) 26 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

I biglietti sono disponibili in prevendita sul sito ufficiale di Renato Zero (www.renatozero.com), sul sito Vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati Vivaticket.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.

Foto, ufficio stampa

Renato Zero, in radio e disponibile in digitale “La Vetrina”, il nuovo singolo di anticipo dell’album in uscita il 4 ottobre

Pubblicato il 12 Set 2019 alle 1:12pm

Da domani, venerdì 13 settembre, sarà in radio e disponibile in digitale “LA VETRINA”, il nuovo singolo di RENATO ZERO, che anticipa il prossimo disco di inediti, “ZERO IL FOLLE” (Tattica), in uscita il 4 ottobre. (altro…)

Il 4 ottobre esce “Zero il folle”, il nuovo disco di inediti del cantautore romano, in tour dal 1 novembre ,

Pubblicato il 05 Set 2019 alle 6:48am

Era il 1967, quando un allora diciassettenne Renato Zero pubblicava il suo primo 45 giri, “Non basta sai”/“In mezzo ai guai”. Dopo più di 50 anni, oltre 500 canzoni e 45milioni di dischi venduti, l’artista e cantautore romano continua a stupire i suoi fans e a rinnovarsi costantemente! (altro…)

Renato Zero: da ieri in radio il nuovo singolo “Mai più da soli”, primo estratto dall’album di inediti in uscita a ottobre “Zero il folle”

Pubblicato il 18 Mag 2019 alle 7:34am

E’ in radio da ieri “MAI PIÙ DA SOLI”, il nuovo singolo di RENATO ZERO, che anticipa l’uscita a ottobre del prossimo disco di inediti, “ZERO IL FOLLE” (Tattica), dell’artista italiano più rivoluzionario di sempre. (altro…)

Renato Zero, da giovedì al via le prevendite di “Zero il folle in Tour”, le uniche date campane sono al PalaSele di Eboli

Pubblicato il 07 Mag 2019 alle 8:00am

Renato Zero tornerà al PalaSele il 18 e 19 gennaio 2020 con il suo nuovo progetto musicale “Zero il Folle”. Dall’annuncio in diretta tv del suo grande ritorno sulla scena discografica e live ai primi indizi e conferme sui social, il popolo dei “sorcini d’Italia” è subito andato in fibrillazione; il nuovo tour partirà a novembre e sarà legato al nuovo disco di inediti, la cui produzione è affidata a Trevor Horn e l’uscita è prevista entro il prossimo mese di ottobre. Nell’attesa, intanto, partiranno giovedì 9 maggio le prevendite ufficiali per i live.

Le date al PalaSele di Eboli sono le uniche annunciate in Campania. Organizzatore dell’evento Anni ’60 Produzioni.

INFO UTILI L’apertura prevendite è fissata al 9 maggio 2019 dalle ore 11:00 su renatozero.com, vivaticket.it ed in tutti i punti vendita vivaticket. La presale esclusiva riservata ai soci dell’Associazione culturale Fonopoli partirà invece alle ore 11 di domani, martedì 7 maggio. Tutte le info su www.renatozero.com.