L’Isis avverte l’Italia: “Se attaccate la Libia vi mandiamo mezzo milione di migranti”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Feb 2015 alle ore 10:40am


L’Isis avverte l’Italia: “Se attaccate la Libia, vi mandiamo mezzo milione di migranti”

I jihadisti dell’Isis hanno un piano ben preciso, creare il caos nel nostro Paese, “considerato l’anello debole dell’Europa“.

Ecco allora che puntano sull’immigrazione clandestina. Far partire centinaia di barconi per “creare” nuove tragedie in mare e destabilizzare l’Italia.

La notizia, viene data dal quotidiano Il Messaggero, e confermata anche dai servizi italiani e stranieri. Trapelata anche in alcune intercettazioni telefoniche tra i jihadisti, che userebbero l’immigrazione clandestina, i profughi come vera e propria arma psicologica.

A confermare tale minaccia, c’è, infatti, il fenomeno dei furti di barconi in Tunisia ed Egitto e i kalashnikov portati sui barconi dagli scafisti.