Disastro Airbus A321. Usa pensa a bomba Is. Gb sospende i voli da Sharm

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Nov 2015 alle ore 11:00am


L’esplosione di un motore avrebbe causato la tragedia dell’Airbus A321 della compagnia aerea russa, durante la quale sono morte 224 persone.

A ritenerlo possibile è la commissione investigativa citata dal portale egiziano Al-Masry Al-Youm. Secondo la cui fonte, non è chiaro, però, se a provocare l’esplosione sia stata una bomba o un guasto al motore.

Una cosa è però certa. Fonti d’intelligence americana hanno ipotizzato che a causare lo schianto dell’aereo russo potrebbe essere stata proprio una bomba piazzata a bordo dallo Stato islamico.

La Cnn cita diverse fonti anonime che sostengono che i responsabili siano gli jihadisti dello Stato islamico tornati a rivendicare la responsabilità della tragedia.

Tuttavia, la causa dell’esplosione si potrà sapere solo dopo l’analisi dei frammenti trovati sui corpi delle vittime e sui resti dell’aereo.

Intanto la Gran Bretagna in una nota ufficiale di Downing Street ripresa dalla Bbc, ha annunciato che saranno sospesi tutti i suoi voli sul Sinai sulla base del timore che sia stato “un ordigno esplosivo” a provocare tale disastro.