Oggi a Roma la salma dello studente italiano Giulio Regeni, ucciso brutalmente a Il Cairo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Feb 2016 alle ore 11:56am

giulio regeni salma
Ci sono due arresti per la morte dello studente italiano Giulio Regeni. Lo hanno riferito fonti della sicurezza egiziana.

Attesa per oggi alle 13, all’aeroporto di Fiumicino, la salma del giovane proveniente dal Cairo.

Il corpo sarà trasferito all’istituto di medicina legale La Sapienza dove sarà eseguita una nuova autopsia, disposta dalla procura di Roma che continua con le indagini dell’omicidio del volontario.

Il magistrato ha avviato una rogatoria internazionale per ottenere la trasmissione degli atti da parte dell’autorità egiziana che dovrebbe avvenire sotto forma di cortesia internazionale non essendoci trattati di assistenza giudiziaria tra i due Paesi.

Un team di investigatori italiani seguirà con le autorità egiziane le indagini sulla morte del giovane friulano.

Fonti italiane stanno cercando di ricostruire cosa è accaduto a Giulio. Si cerca tra i sindacati indipendenti, i contatti con attivisti e soggetti critici nei confronti di Al Sisi, gli scioperi e le manifestazioni di protesta a cui il giovane ha partecipato.