divorzio
Secondo una ricerca condotta dalla University of Washington i mesi di agosto e marzo sarebbero quelli più di moda per dirsi addio.

La decisione di lasciarsi per sempre verrebbe presa in stagioni ben precise: inizio primavera e fine estate.

Julie Brines e Brian Serafini dell’università di Washington hanno analizzato le domande di divorzio depositate nello Stato di Washington tra il 2001 e il 2015, accorgendosi che l’ufficializzazione di una rottura segue una sorta di ‘calendario domestico’, vero e proprio.

“È come un ciclo di ottimismo”. Questo perché per le coppie con problemi, possono rivelarsi periodi particolarmente stressanti. Per questo la decisione di giungere ad un divorzio tra agosto e settembre al rientro dalle ferie estive e prima che ricomincino le scuole, oppure a marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.