Couperose, come prevenirla e curarla soprattutto in estate

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Apr 2017 alle ore 8:34am

couperose
La couperose è una dilatazione delle venuzze del viso che risultano molto evidenti sotto la pelle. Alcune di queste si possono anche rompere evidenziando macchie di color rosso vivo sotto la pelle.

Le cause della sua comparsa possono essere diverse, una su tutte genetiche, ma ad incidere può essere anche il passaggio da freddo a caldo e di nuovo a freddo, l’abuso di cibi piccanti, il consumo di alcolici, l’esposizione al sole senza adeguata protezione. Le persone che soffrono di couperose hanno pertanto le guance perennemente infiammate, di rosso.

Come prevenire la couperose

Per prevenire la couperose, si può ricorrere ad una dieta ricca di flavonoidi, in quanto aiutano la microcircolazione: i frutti che li contengono sono i frutti di bosco come mirtilli, gelsi, fragole, ribes, ecc.

Avere sempre con se in borsa una sciarpa e una crema solare ad alta protezione aiuta con la prima a proteggersi da bruschi sbalzi di temperatura, con la seconda dal sole nelle giornate più calde.

Tra i trattamenti cosmetici più consigliati, ove già presente, ci sono quelli a base di gel rinforzanti ed elasticizzanti, i trattamenti laser o a luce pulsata, o ancora la radiofrequenza localizzata che colpisce le venuzze con micro onde che tendono a restringerle.