Fare shopping, un aiuto per linea e stress

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Giu 2019 alle ore 6:00am

Fare shopping è terapeutico, riduce lo stress, aumenta l’autostima e fa anche dimagrire, parola di esperti. Lo studio in questione è stato condotto da un pool di ricercatori di Taiwan e Australia su 1.900 volontari di entrambi i sessi e pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of epidemiology and community health”.

Per la prima volta, infatti, vengono scientificamente provati i benefici degli acquisti. A patto che non si esageri con spese eccessive.

Lo shopping dicono gli esperti è in grado di ridurre ansia e calorie. A dimostrarlo Rik Pieters, docente di marketing all’università di Tilburg, in Olanda. Acquistare ciò che ci piace rappresenta, secondo l’esperto, una “forma di divertimento che in qualche caso può combattere la solitudine e il malessere esistenziale”.

Fare acquisti ci renderebbe più felici, sostengono invece i ricercatori dell’università del Michigan, negli Stati Uniti che hanno basato il loro studio su tre esperimenti diversi a cui sono state sottoposte un gruppo di persone in prevalenza donne. Facendo emergere che anche la tristezza e la malinconia vanno via.

E’ emerso, infatti, che coloro che facevano acquisti, secondo i dati raccolti, erano tre volte più felici di coloro che davano semplicemente un’occhiata alle vetrine e dichiaravano di sperimentare una maggiore capacità di controllo della propria vita.

Fare shopping migliorerebbe inoltre, autostima e renderebbe migliori giornate grigie. A questa conclusione è giunto un gruppo di ricercatori, di psicologi americani dell’università dell’Alabama, che ha pubblicato i risultati dello studio sulla rivista Journal of consumer psychology. I ricercatori con il loro studio, hanno scoperto infatti, che concedersi qualche piccolo lusso aiuterebbe a guadare la propria persona con maggiore sicurezza e autostima.

Infine, altri ricercatori asseriscono che fare acquisti è salutare per combattere pigrizia e sedentarietà. Secondo la ricerca infatti, passeggiare per oltre tre ore fra vetrine, centri commerciali e negozi, aiuterebbe a bruciare in media circa 350 calorie alla volta, che possono diventare 500 se si decide di evitare ascensori e scale mobili.
Non ne parliamo se poi lo shopping viene fatto più volte a settimana o addirittura al mese.