Due fratelli gemelli di 12 uccisi dal padre a Margno (Lecco): l’uomo si è poi tolto la vita

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Giu 2020 alle ore 12:00pm

In Valsassina, in provincia di Lecco un padre ha ucciso i due suoi figli, gemelli di 12 anni, un maschio e una femmina, e poi si è tolto la vita. È accaduto a Margno, piccolo paese di villeggiatura dove l’uomo era solito trascorrere le vacanze estive.

Il dramma è avvenuto in un appartamento a pochi passi dal piazzale della funivia che porta ai Pian delle Betulle. L’allarme stato dato intorno alle 9 di questa mattina.

A trovare i corpi dei due bambini sarebbe stata la mamma, a cui l’uomo nella notte avrebbe mandato un messaggio dicendo che non avrebbe più rivisto i figli.

La donna, residente nella zona di Gorgonzola, si è precipitata in Valsassina arrivando quando ormai però era ormai troppo tardi.

Le modalità del duplice omicidio non sono ancora chiare: secondo le prime informazioni i due bambini sarebbero stati strangolati, ma qualcuno avrebbe udito colpi di arma da fuoco.

L’uomo dopo il delitto si è allontanato, ha raggiunto il vicino ponte della Vittoria a Cremeno e si è tolto la vita. A causare la tragedia sarebbe stata la difficile separazione tra i due genitori. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Lecco e della stazione territoriale.

Foto Zazoom.it