femminocidio

Palermo, donna uccisa a coltellate: fermato l’amante | La vittima incinta, voleva dirlo alla moglie di lui

Pubblicato il 23 Nov 2019 alle 2:40pm

Donna di origini romene, Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, residente a Giardinello, nel Palermitano, è stata uccisa venerdì sera a coltellate. I carabinieri hanno fermato il responsabile: Antonino Borgia, 51 anni, un imprenditore di Partinico con il quale la vittima aveva una relazione da oltre un anno. L’uomo ha confessato di esserte lui l’assassino.

L’avrebbe uccisa dopo che la vittima gli aveva rivelato di essere incinta e di dire tutto a sua moglie dopo una richiesta di denaro di circa 3mila euro.

Nel pomeriggio dopo il pranzo l’uomo è andato anche dal barbiere. Il corpo della donna è stato ritrovato nelle campagne tra Balestrate e Partinico, lungo la statale 113.

La giovane era stata adottata da una coppia del piccolo centro in provincia di Palermo.