guerra

Aleppo, 40.000 civili senza cibo nè acqua, la maggior parte bambini, attendono di fuggire presto dall’orrore della guerra

Pubblicato il 17 Dic 2016 alle 12:21pm

Sono in migliaia i civili e i ribelli intrappolati, affamati e al freddo, dentro la città di Aleppo, nel nord della Siria, in attesa di essere evacuati dagli ultimi quartieri di Aleppo-Est che sono rimasti, dopo la sospensione degli attacchi da parte del regime di Bashar al-Assad.

Ad Aleppo-Est vi sarebbero ancora circa 40.000 civili e tra 1.500 e 5.000 combattenti con le loro famiglie, secondo l’inviato delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura.

Nel quartiere di Al-Amiriyah, ancora controllato in parte dagli insorti e da dove comincia il viaggio degli sfollati, migliaia di persone, compresi bambini, hanno trascorso la notte nelle rovine degli edifici dove si sottoccano temperature sotto lo zero in attesa di una possibile ripresa delle operazioni.

Queste persone vogliono fuggiere, mettersi in salvo, non dispongono né di acqua potabile né di cibo, unica cosa che riescono a trovare da mangiare sono i datteri.

Ieri l’esercito siriano ha sospeso le operazioni di evacuazione accusando i ribelli di “non rispettare i termini dell’accordo”.

Le operazioni erano cominciate intorno a mezzogiorno dell’altro ieri, ma si sarebbero arenate alle 11 ora locale di ieri, le 10 in Italia. La Russia però, dal canto suo, dà per finita l’evacuazione, seppur ammettendo che in alcuni quartieri ci siano ancora dei ribelli, e proclama terminata l’operazione per quella che definisce la “liberazione” della parte orientale di Aleppo. Sulla situazione ad Aleppo è intervenuto in serata anche l’ex presidente americano Barack Obama. Parlando nella sua ultima conferenza stampa dell’anno alla Casa Bianca, Obama ha detto: “La responsabilità per questa brutalità è solo in un posto: è del regime di Assad e dei suoi alleati Russia e Iran. E questo sangue e queste atrocità sono sulle loro mani”.

Oggi, le operazioni sarebbero riprese, ma sarebbero stati segnalati degli spari contro un autobus di sfollati. I primi feriti sarebbero stati evacuati oggi dalla parte est in mano agli insorti verso la parte occidentale controllata dal governo. Lo riferisce la televisione panaraba Al al jazeera, secondo la quale un primo convoglio di ambulanze partito dall’area controllata dai ribelli avrebbe raggiunto i posti di blocco governativi.

Siria, raggiunto accordo tra Usa e Russia per una tregua

Pubblicato il 10 Set 2016 alle 10:24am

E’ arrivato nella notte l’annuncio di un negoziato durato oltre 13 ore. Il segretario di Stato Usa, John Kerry, ha dichiarato che Stati Uniti e Russia hanno raggiunto finalmente un accordo per ridurre la violenza in Siria e portare il Paese a una transizione politica, con la prospettiva di mettere fine a cinque anni di guerra civile.

Ma non solo. Le due superpotenze avrebbero anche messo a punto un piano per una collaborazione militare sul campo.

Il capo della diplomazia americana, parlando a Ginevra alla conferenza stampa congiunta con il collega russo, Serghiei Lavrov, al termine del loro incontro, ha detto che l’accordo raggiunto con Mosca potrebbe essere un «punto di svolta», se messo in pratica annunciando una tregua che inizierà al tramonto di lunedì 12 settembre, il primo giorno della festa islamica Eid al-Adha.

Milly Carlucci vs Maria De Filippi, guerra social in tribunale

Pubblicato il 10 Feb 2016 alle 7:34am

Sembrerebbe che Milly Carlucci abbia deciso di portare in tribunale Maria De Filippi per una lite nata su Twitter lo scorso 25 maggio.

Il tutto dovrebbe essere ricondotto a quanto accaduto durante il Premio Regia Televisiva trasmesso da Rai1 che, lo scorso anno, aveva introdotto anche il riconoscimento Social Tv, assegnato in base agli hashtag degli utenti.

Ebbene le due regine di Rai e Mediaset si sarebbero contese il titolo ma, durante la serata, sarebbero stati postati dei tweet che sarebbero partiti da un presunto falso profilo della conduttrice di Amici, che accusava la conduttrice di Ballando con le stelle di aver boicottato il concorso per vincere la sfida.

La lite tra le due signore si sarebbe spostata ora in Procura con la De Filippi convocata come persona informata sui fatti.

Perfect Day, il racconto sarcastico della guerra

Pubblicato il 09 Dic 2015 alle 7:22am

Esce nelle sale giovedì 10 dicembre Perfect day film distribuito da Teodora, per la regia di Fernando León de Aranoa con protagonisti Benicio Del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko e Mélanie Thierry.

Presentato al Festival di Cannes del 2015 nella prestigiosa Quinzaine des réalisateurs, il film ha accolto pareri favorevoli sia di critica che di pubblico.

Perfect Day racconta lo scenario drammatico della Bosnia del 1995 uscita dalla guerra. E’ commedia capace di affrontare un tema delicato come la guerra con le armi dell’ironia e del sarcamo.

Isis minaccia Londra dopo il via dell’azione militare: “Sarete il nostro prossimo obiettivo”

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 1:59pm

L’Isis annuncia sul web che la Gran Bretagna sarà il prossimo obiettivo strategico di attacchi terroristici. (altro…)

La Francia bombarda con 30 raid Raqqa, roccaforte dell’Isis

Pubblicato il 16 Nov 2015 alle 7:14am

E’ fuoco su Raqqa, roccaforte dell’Isis in Siria, da dove era partito l’ordine del Califfo Abu Bakr al-Baghdadi di attaccare Parigi e dove sono partiti gli addestramenti degli attentatori che in più riprese hanno colpito l’Europa. (altro…)

Francia avvia azione militare in Siria contro lo stato islamico

Pubblicato il 27 Set 2015 alle 11:18am

L’Eliseo ha già dato il via ad azione militare in Siria contro lo stato islamico, in coordinamento con la coalizione internazionale, facendo partire i primi raid aerei. (altro…)

Marines in Afganistan obbligati al silenzio su abusi su bambini

Pubblicato il 23 Set 2015 alle 6:12am

Militari Usa impiegati in Afghanistan avevano l’ordine di “voltarsi dall’altra parte” quando assistevano a violenze sessuali nei confronti di bambini afghani da parte degli “alleati” e agenti della polizia locale. (altro…)

Germania, accolti 8mila profughi siriani, altri 15mila dalla Gb

Pubblicato il 06 Set 2015 alle 11:05am

Ottomila profughi sono giunti ieri in Germania, attesa per oggi, in serata altra ondata di arrivi. (altro…)

Obama dichiara guerra all’Isis annunciando: “Usa guideranno la coalizione”

Pubblicato il 11 Set 2014 alle 11:00am

L’America ha deciso “Guiderà un’ampia coalizione per respingere la minaccia” dei terroristi dello Stato Islamico in Iraq e Siria “con una strategia comprensiva e prolungata per indebolire e alla fine distruggere” l’Isis. (altro…)