videogames

L’Iran banna il Pokémon GO

Pubblicato il 08 Ago 2016 alle 7:28am

Pokémon GO sta riscuotendo un incredibile successo in tutto il mondo. Ma un posto dove è stato bannato c’è. Si tratta dell’Iran.

Il titolo è stato infatti “bannato” ufficialmente per motivi di sicurezza: l’High Council of Virtual Spaces, ente che provvede alla sorveglianza delle attività online della nazione, ha stabilito che il gioco creato da Niantic potrebbe creare alcuni problemi alle autorità, rimuovendolo così dagli store.

Non è ancora chiaro quali siano le motivazioni vere e proprie, fatto sta è che si tratta di problemi derivanti da attriti tra i creatori del gioco e il governo iraniano, incapaci di raggiungere un accordo.

Chissà che all’Iran non si aggiungano anche altri paesi.

Milano: i videogiochi entrano in biblioteca per promuovere “una dimensione consapevole del gioco”

Pubblicato il 10 Mar 2016 alle 7:17am

L’assessore alla Cultura Filippo Del Corno ha presentato una serie di iniziative inserite nel Sistema Bibliotecario Milanese dal 10 al 13 marzo per festeggiare i 60 anni di permanenza della biblioteca Sormani presso Palazzo Dugnani. (altro…)