Campania: forte scossa di terremoto di magnitudo 4.9 della scala Richter, molte le province colpite

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Dic 2013 alle ore 8:02pm


Una forte scossa di terremoto, di quinto grado di scala Richter, è stata avvertita intorno alle 18.10 a Caserta e nelle altre province della Campania. Poco prima altra scossa di magnitudo 2.7. Il sisma è stato avvertito anche in Molise. Subito dopo verso le 18.44 è stata avvertita anche un’altra scossa.

L’epicentro sarebbe in provincia di Caserta, tra Castello e Piedimonte Matese, un’area prossima al Sannio da un lato e alla provincia di Isernia dall’altro, a 10,5 chilometri di profondità.

I comuni entro 10 chilometri dall’epicentro sono Castello del Matese, Gioia Sannitica, Piedimonte Matese, San Gregorio Matese, San Potito Sannitico, in provincia di Caserta, e Cusano Mutri, in provincia di Benevento.

Al momento, dalle province colpite dalla scossa non sono arrivate richieste di intervento, ma molte abitazioni presentano crepe sui muri. Il sisma è stato avvertito con intensità soprattutto ai piani alti delle abitazioni in diversi quartieri di Napoli. La gente si è riversata in strada in varie località.

Momenti di paura si sono registrati nell’Avellinese. Stessa situazione anche nel Beneventano dove al momento, comunque, non si registrano danni.