Saldi invernali dal 2 Gennaio, gli italiani spenderanno in media meno di 200 euro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Dic 2013 alle ore 2:37pm


Tra pochi giorni partiranno i saldi di fine stagione invernale, e le previsioni non sono certo delle migliori. Sì, perché, secondo le associazioni dei consumatori, il 37% delle famiglie italiane sceglierà di fare acquisti nel periodo dei saldi con riduzioni per i commercianti ad un minimo storico delle vendite, con una diminuzione che nel meridione potrebbero toccare punte del 30%.

Per la Federconsumatori-Adusbef la contrazioni dei saldi sarà del 11,3% e gli italiani spenderanno, in media, meno di 200 euro, per un totale di 1,73 milioni di euro.

I saldi invernali 2014 su base regionale, avranno inizio il sabato precedente a l’Epifania, ovvero il 4 gennaio. Ma non mancheranno, le eccezioni.

Infatti in Sardegna, ad esempio, i saldi sono già iniziati il 6 dicembre scorso e dureranno fino a febbraio. La Campania, invece, anticiperà i saldi invernali 2014 a giovedì 2 gennaio e dureranno novanta giorni, a dispetto dei 45/60 del resto del Paese.

In Lazio e in Liguria, i saldi inizieranno il 4 gennaio 2014 e termineranno il 15 febbraio nella prima regione, e il 18 febbraio nella seconda. Ma i saldi inizieranno il 4 gennaio 2014 anche in Emilia Romagna, Lombardia, Umbria, Molise e Piemonte dove dureranno 2 mesi. Steso avvio anche in Veneto e Toscana dove la scadenza è fissata per il 5 marzo. Per il Friuli Venezia Giulia invece, i saldi partiranno sì il 4 gennaio 2014, ma dureranno sino al 31 marzo mentre nelle Marche e in Sicilia termineranno rispettivamente l’1 e il 15 marzo 2014.

Infine, l’inizio dei saldi della stagione invernale 2014 sarà autonomo e a discrezione dei commercianti in Trentino Alto Adige.