E’ partito da Mantova, il 5 maggio 2015, il nuovo tour di MARCO MENGONI, con la data zero.

Prodotto da Live Nation, a due anni di distanza dal trionfale e pluripremiato Essenziale Tour, è uno spettacolo completamente nuovo, innovativo e interattivo, come già accaduto con PAROLE IN CIRCOLO (doppio platino, presente ancora nella top ten degli album più venduti).

MENGONI LIVE 2015 è un appuntamento da non perdere! Ai presenti, attraverso l’App gratuita la possibilità di vivere un concerto esclusivamente inedito.

Tutti coloro che assisteranno al concerto con il proprio smartphone, saranno i veri protagonisti dello show.

Come? Durante il concerto, Marco Mengoni si “impadronirà” dei loro smartphone e con la collaborazione del pubblico, creerà dei quadri a dir poco spettacolari.

Ma a rendere l’idea della particolarità di questo tour, vi riveliamo anche che l’artista ha personalmente disegnato il palco (200 mq); che alle sue spalle ci sono 3 megaschermi da 140 mq e che, grazie ad una tecnica speciale di movimentazione, ogni sera, verranno proiettate dei particolari che andranno ad accompagnare tutta la scaletta di oltre 20 canzoni.

Ad aprire lo show il brano ‘Guerriero‘, nel centro ‘Esseri umani‘ – già certificato Oro – e, in chiusura ‘Io ti aspetto‘.

Previsti anche momenti più intimi, con particolari effetti speciali che sorprenderanno il pubblico come nel caso di una visione prospettica dall’alto di una stanza 3D, dove l’artista sarà seduto sospeso per poter riflettere.

Utilizzati per la prima volta in Italia, gli Ayrton Magic Panels, speciali corpi illuminanti capaci di eseguire movimenti a 360° sia in verticale e in orizzontale, incorniciando, alcuni momenti particolari dello show.

La scenografia arricchita da sfere di colore giallo, rosso e blu, colori primari di PAROLE IN CIRCOLO, lanciate sul pubblico mentre sul palco ci sarà un intermezzo musicale, che cambierà ogni sera (theme-song di Puzzle Bubble, Tetris o Super Mario).

Gli arrangiamenti sono dello stesso Mengoni con la direzione musicale di Gianluca Ballarin.

Nove i musicisti: Giovanni Pallotti al basso, Peter Cornacchia e Alessandro De Crescenzo alle chitarre, Davide Sollazzi alla batteria, Davide Ferrario ai cori e in veste di polistrumentista, tastiere Gianluca Ballarin. Francesco Minutello alla tromba, Mattia Dalla Pozza al sax, Federico Pierantoni al trombone, con la partecipazione di Marco che suonerà particolari strumenti come il kaosspad e l’ax-synth roland.

Il tour vede già diversi sold out: sarà al Forum di Milano il 7 e l’8 maggio, il 10 al Pala Alpitour di Torino, il 12 al Mandela Forum di Firenze, il 14 al Palalottomatica di Roma, il 16 al Palapartenope di Napoli, il 19 al Palaflorio di Bari, il 21 maggio all’Unipol Arena di Bologna, il 23 maggio a Conegliano alla Zoppas Arena, possibili nuove date.

Photo Credit: Giovanni De Sandre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.