dicembre 4th, 2015

Isis minaccia Londra dopo il via dell’azione militare: “Sarete il nostro prossimo obiettivo”

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 1:59pm

L’Isis annuncia sul web che la Gran Bretagna sarà il prossimo obiettivo strategico di attacchi terroristici. (altro…)

Laura Pausini, domani sera, 5 dicembre, ore 23.30 – Rai1, protagonista di Simili – The Short Film LM

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 12:53pm

Dopo il grande successo ottenuto con lo speciale La Meraviglia di essere Simili, trasmesso lo scorso 21 novembre da Rai1, domani, 5 dicembre alle 23.30 sempre su Rai1 andrà in onda SIMILI – THE SHORT FILM, un vero e proprio cortometraggio con Laura Pausini.

Un racconto per immagini attraverso 15 mondi diversi che rivela la poliedricità dell’artista, in un susseguirsi di panorami e contesti anche molto distanti tra loro, con volti agli antipodi dal rock alla dance, dai ritmi latini alle romantiche ballad, dallo skyline di Miami a quadri onirici, dalle spericolate corse in moto a suggestivi balli gitani, ai travestimenti in stile David Bowie, fino al perdersi in un intricato labirinto di siepe con gli attori della popolarissima serie “Braccialetti Rossi”, di cui il brano Simili sarà colonna sonora.

Il corto, girato da Leandro Manuel Emede e Nicolò Cerioni, ha confermato il costante desiderio di Laura di valorizzare giovani talenti.

Bergamo, si rifiuta di mettere il velo, marito l’accoltella

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 12:01pm

Accoltellata dal marito perché si rifiuta di mettere il velo e di assecondare altre sue richieste. Questo è quello che è accaduto ad una marocchina di 50 anni sposata con un connazionale di 59 anni dal 1988, con il quale ha avuto tre figli e vive ora a Mozzo, in provincia di Bergamo. (altro…)

Eros Ramazzotti, il video di “Buon Natale (se vuoi)” con la partecipazione di Biagio Antonacci

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 10:52am

E’ online la clip che accompagna il brano di Eros Ramazzotti, “Buon Natale (se vuoi), in rotazione radiofonica dal 27 novembre scorso, tratto dall’album ‘Perfetto‘.

Una clip firmata da Mauro Russo, girata in piazza Santo Stefano di Bologna, in cui il cantautore milanese interpreta un barbone, un emarginato a cui un gesto di umanità fa scaturire una lacrima che fa nascere il più bell’albero di Natale di sempre, attorno al quale si riuniscono persone di ogni tipo, che Eros abbraccia in un momento di grande commozione, affetto e condivisione, in nome dell’autentico spirito natalizio.

Con questo brano e questo video, Eros si chiede che senso abbia fare festa in un momento così brutto per il mondo intero, se la pace non c’è.

A grande sorpresa, tra i protagonisti del video anche il cantautore Biagio Antonacci – amico fraterno di Eros – che nell’inedita veste di “attore”, interpreta il ruolo di un tassista che compie un gesto umano, tendendo una mano ad una persona che non conosce e in un momento di bisogno.

Egitto, attentato con molotov in night club, almeno 18 morti

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 10:20am

Sono almeno 18 le vittime dell’attentato terroristico messo in atto con un esplosivo dentro un night club al Cairo, in Egitto.

Un’esplosione che sarebbe stata provocata dal lancio di una o più bombe molotov.

Fonti della sicurezza parlano di «un attacco con molotov lanciato da uomini mascherati contro un night club al Cairo nel quartiere di el Agouza».

L’attacco è avvenuto tra le 6 e le 7 del mattino. La procura di Agouza sta esaminando il locale all’interno del quale è scoppiato l’incendio.

Woody di Federico Baccomo, la storia di un cane che parla di violenza sulle donne

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 6:42am

La penna di Federico Baccomo ha incontrato le illustrazioni di Alessandro Sanna dando vita a Woody, un romanzo edito da Giunti Editore (costo 14,50 euro), in tutte le librerie, una storia comica, commovente, narrata dalla suggestiva voce del protagonista, un cane di razza basenji.

Una testimonianza del fatto che la differenza tra umani e animali non sta nel pelo, negli artigli o nella coda, ma nello sguardo sulla vita e nel rapporto con gli altri.

Federico Baccomo racconta attraverso questo libro, la difficile realtà della violenza sulle donne dal punto di vista di Woody, un cane basenji, di quasi tre anni con due occhi curiosi aperti al mondo e a ciò che lo circonda.

Woody, cresciuto con la sua adorata padrona, una ragazza giovane e allegra, si troverà a scoprire che tutto è cambiato, nulla è come prima: il mondo che conosceva, fatto di gioie, avventure e affetto, si è trasformato in qualcosa di buio, sporco, una gabbia.

Ma che cosa è successo? Il nostro protagonista inizierà a fare un percorso all’indietro nel tempo, nei ricordi, per poi riuscire ad arrivare all’origine del problema: l’incontro con una persona sbagliata da parte di Laura, un amore che presto si è trasformato in qualcosa di violento.

Ecco allora, che dove non riuscirà a darsi delle risposte Woody farà ricorso all’istinto riuscendo a mettere in guarda la sua amica umana.

Woody, non è un libro per ragazzi, ma un modo diverso, per affrontare un tema molto delicato, la violenza sulle donne, attraverso la voce di un cane, amico a quattrozampe.

«Anch’io ho un cane. E da quando ho letto Woody non posso non pensare che il mio cane parli così». Claudio Bisio

Federico Baccomo nato a Milano nel 1978 è un ex avvocato. Ha lasciato da poco la sua professione per dedicarsi alla scrittura. È autore di romanzi come Studio illegale (2009), La gente che sta bene (2011) e Peep Show (2014), pubblicati da Marsilio. Dai quali primi due sono stati anche tratti due omonimi film.

Contro i calcoli renali un rimedio naturale, il sesso tre volte a settimana

Pubblicato il 04 Dic 2015 alle 6:03am

Fare l’amore tre volte a settimana, secondo gli esperti, sarebbe un ottimo rimedio per alleviare il problema dei calcoli renali.

A rivelarlo uno studio condotto del Training and Research Hospital di Ankara, pubblicato sulla rivista scientifica Urology.

Secondo i ricercatori, il movimento che si pratica durante l’attività sessuale e la secrezione di endorfine, i cosiddetti “ormoni del piacere”, sarebbero capaci di facilitare l’espulsione spontanea dei “sassolini” in pazienti maschi maggiorenni con colica renale o diagnosi di calcolo ureterale.

Lo studio ha esaminato 90 uomini, suddividendoli in tre gruppi per quattro settimane. Al primo gruppo è stato chiesto di fare sesso tre volta a settimana, al secondo di assumere un farmaco alfa-litico contro l’ipertrofia prostatica e al terzo di monitorarlo come gruppo di controllo.

Dopo l’esperimento, gli scienziati hanno scoperto che il 93,5% dei pazienti del primo gruppo, ovvero l’81% del secondo e il 78% del terzo aveva espulso spontaneamente i calcoli dai reni.

Giorgio Franco, presidente della Società italiana di andrologia spiega che “Il movimento meccanico praticato con il rapporto sessuale e l’azione miorilassante delle endorfine rilasciate durante l’orgasmo, “potrebbero essere la causa di una più semplice e rapida espulsione dei piccoli calcoli posizionati nel tratto finale dell’uretere”.