luglio 1st, 2016

Oggi il verdetto sul caso Gambirasio. Le dichiarazioni spontanee di Massimo Bossetti

Pubblicato il 01 Lug 2016 alle 10:58am

Si tiene oggi il processo a Massimo Bossetti. Il principale indiziato che nelle sue dichiarazioni spontanee prima della camera di consiglio per la sentenza per l’omicidio di Yara Gambirasio, ha ribadito la sua innocenza: “sarò uno stupido, sarò un cretino, sarò un ignorantone ma non sono un assassino: questo deve essere chiaro a tutti”. “Quello che mi viene attribuito – ha proseguito – è vergognoso, molto vergognoso”.

“Ancora oggi vi supplico, vi imploro, datemi la possibilità di fare questa verifica, ripetete l’esame sul Dna, perché quel Dna trovato non è il mio”, ha detto Massimo Bossetti rivolto ai giudici nelle dichiarazioni spontanee dell’ultima udienza del processo a Bergamo sull’omicidio di Yara Gambirasio. “Se fossi l’assassino sarei un pazzo a dirvi di rifarlo”. E continuando: “Sarei felice di incontrare i genitori della piccola Yara, di guadarli negli occhi perché conoscendomi saprebbero che l’assassino è ancora in libertà, poiché anche loro sono vittime di chi non ha saputo trovare il colpevole”.

Dopo le dichiarazioni spontanee di Bossetti, i giudici entreranno in camera di consiglio per il loro verdetto.

Rocco Siffredi nudo scandalizza i lettori di Le Monde

Pubblicato il 01 Lug 2016 alle 10:10am

Rocco Siffredi e la sua foto senza veli apparsa sulla prima pagina di ‘M’ il magazine del quotidiano ‘Le Monde’ ha scandalizzato non poco i francesi.

Sette pagine in cui Rocco appare nudo come mamma lo ha fatto, che hanno fatto infuriare parte dei lettori del celebre magazine, minacciando di disdire l’abbonamento.

Marie-Pierre Lannelongue, la direttrice di ‘M’, ha risposto con queste parole alle critiche: “Così come abbiamo dedicato dei numeri speciali al calcio, alla gastronomia e al design questa volta avevamo voglia di confrontarci con il sesso. Come esplorare, come trattare quello che sta per diventare un elemento della cultura popolare? Ci interessava riflettere su questo punto”.

Foto da Twitter

Sanzioni alla Russia uccidono il Made in Italy, a rimetterci gli agricoltori del Veneto e della Lombardia

Pubblicato il 01 Lug 2016 alle 9:27am

L’ennesimo prolungamento da parte dell’Europa delle sanzioni contro Mosca, l’embargo di risposta sui prodotti europei da parte del Cremlino è stato prorogato fino alla fine del 2017. Ma il conto delle sanzioni che ha pagato e sta pagando l’Italia è davvero salatissimo, si stimano infatti oltre 3,6 miliardi di esportazioni già persi.

Fra i settori più colpiti c’è l’agroalimentare: i prodotti italiani da sempre esportati in Russia oggi vengono sostituiti da prodotti provenienti da altri Paesi. La Coldiretti chiede lo stop immediato di ogni regime sanzionatorio.

Fra le regioni più colpite risultano il Veneto e la Lombardia.

“L’Europa dovrebbe fare l’Europa e non farsi più condizionare da quelli che sono rapporti con altri Paesi. Per l’Italia invece auspico un protagonismo che è necessario per la valorizzazione di quello che è l’agroalimentare italiano”, a sottolinearlo a Sputnik Italia è Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia.

Un microchip contro cecità: primo intervento al San Raffaele di Milano

Pubblicato il 01 Lug 2016 alle 8:53am

Per combattere la cecità, l’Unità di Oculistica e Oftalmologia dell’Ircss ospedale San Raffaele di Milano, sarà il primo centro italiano a impiantare un avveniristico microchip all’interno dell’occhio di un paziente: il nuovo dispositivo potrà restituire “una certa capacità visiva a paziente affetto da cecità”. L`unità, diretta dal professor Francesco Maria Bandello, è un centro di riferimento nazionale e internazionale per la cura delle malattie retiniche.

Il microchip in questione si chiama Alpha Ams ed è prodotto dalla compagnia tedesca Retina Implant AG. Si tratta di un dispositivo, destinato a persone che hanno perso la vista durante l`età adulta a causa di malattie ereditarie, come la retinite pigmentosa. Con il microchip sarà possibile ripristinare la percezione della luce e delle forme di oggetti e persone circostanti. Con un sistema di visione artificiale in assoluto più evoluto al mondo, che potrà restituire al paziente una visione indipendente da supporti esterni (come telecamere o occhiali).

Il principio di funzionamento si basa sulla sostituzione dei fotorecettori della retina (cioè le cellule che servono per vedere) tramite un fotodiodo, un microscopico apparato elettronico in grado di trasformare la luce in uno stimolo elettrico. Il microchip è grande circa 3 millimetri (poco più di una capocchia di spillo) e contiene 1500 sensori. Viene inserito al di sotto della retina, con un delicato intervento chirurgico, in grado di stimolare il circuito nervoso che naturalmente collega il cervello all`occhio: in questo modo sostituisce l`attività delle cellule malate, ormai non più funzionanti.

Giorgio Tirabassi, il suo primo tour da cantante

Pubblicato il 01 Lug 2016 alle 7:30am

Inizia oggi 1 luglio al Moncalieri Summer a Moncalieri (Torino) il primo tour di Giorgio Tirabassi in veste di musicista e interprete. Dimesse per l’occasione le vesti dell’attore, il celebre artista presenta al pubblico il suo primo album, “Romantica”, un viaggio nel tempo alla riscoperta di una Roma antica e senza tempo che farà tappa il prossimo 8 luglio all’anfiteatro Romano di Terni, il 17 luglio a Villa Ada dove incontra il Mondo a Roma, il 22 luglio al festival Onda su onda di San Vincenzo ( Livorno) e il 24 luglio al Festival di Voci e di Suoni a Caprarola (Viterbo).

Un omaggio alla lingua e alla poesia romana che – come suggerisce il titolo dell’album – avvolgerà il concerto con un clima romantico e appassionato. Non solo musica, infatti, ma anche letture di Trilussa e Giggi Zanazzo, poeta romano dell’800, che accompagnano l’universo sonoro elegante e ricercato di Tirabassi, con ritmi che spaziano dal jazz al manouche, passando per il tango, la bossanova e la milonga. Sul palco, con lui (chitarra e voce) ci saranno anche Luca Chiaraluce (chitarra), Giovanni Lo Cascio (batteria), Daniele Ercoli (contrabbasso), Massimo Fedeli (fisarmonica e piano).

“Romantica”, è uscito a inizio 2016 ed è prodotto da Giuseppe Vadalà per l’etichetta Nuccia. Contiene 14 brani più una bonus track e racconta la tradizione popolare della canzone romana. Vede la partecipazione straordinaria di Carlotta Proietti ai cori e in duetto con Tirabassi in “Stornello dell’estate”, – oltre che di Moreno Viglione alle chitarre e Sergio Vitale al flicorno – e vanta agli strumenti una formazione di assoluto rilievo nel mondo del jazz: Luca Chiaraluce (chitarra), Massimo Fedeli (fisarmonica), Daniele Ercoli (contrabasso, bombardino, flauto, voce) e Giovanni Lo Cascio (batteria).

Dal primo singolo, “Tango romano”, storico brano di Ettore Petrolini, è stato realizzato il video diretto da Alessandro Minati, allievo della Scuola Nazionale di Cinema. Il filmato è un’ ironica soggettiva di un citofono che vede avvicendarsi ragazzi e ragazze in cerca dei loro amati, con l’attore romano a fare da contraltare a questa serenata in forma di tango, fra chitarra e bombardino.

DETTAGLI TOUR

Venerdì 01 Luglio 2016 – Moncalieri Summer, Moncalieri (TO) – ore 21 evento gratuito Venerdì 08 Luglio 2016 – Anfiteatro Romano, Terni (TR) Per info e biglietti: https://www.facebook.com/Anfiteatro-Estate-Terni-118581641673387/ http://www.agenziaeventibipede.it/ Domenica 17 Luglio 2016 – Villa Ada Incontra il Mondo, Roma Per info e biglietti: http://www.villaada.org/eventi/concerti/fringe-giorgio-tirabassi-andrea-rivera-fakfekfik-17-luglio-2016-villa-ada/ Venerdì 22 Luglio 2016 – Onda Su Onda Festival, San Vincenzo (LI) Per info e biglietti: https://www.facebook.com/OndaSuOndaMusicFSTVL Domenica 24 Luglio 2016 – Festival “Di Voci e Di Suoni”, Caprarola (VT) Per info e biglietti: http://www.compagniapeppinoliuzzi.it/iniziative/festival/festival2016.html

Fregene Summer Festival, al via dal 1 luglio con Brignano, Ranieri, Arbore, D’Alessio, Masha e Orso e molto altro ancora

Pubblicato il 01 Lug 2016 alle 6:17am

In un’area verde di 35mila mq, accanto alla Pineta e al Parco Federico Fellini, dal 1 luglio al 15 agosto 2016 in scena la prima edizione del Fregene Summer Festival, con concerti, spettacoli ed eventi destinati a tutte le età.

Installata per l’occasione un’arena estiva con un grande palco con platea, un’ampia area food and beverage con diversi punti di ristoro, un grande spazio per i bambini con relativa accoglienza e animazione, un’ area interamente dedicata al fitness, un grande e comodo parcheggio per le auto e, nella “città delle biciclette” non poteva mancare, un’area riservata alla sosta delle bike.

Un grande villaggio vicino al mare a due passi da Roma, dove le famiglie potranno contare su un luogo polifunzionale per tutti, con un’ampia gamma di proposte oltre agli appuntamenti quotidiani previsti fra musica, teatro e cabaret.

Si comincia con Enrico Brignano, che il 1 luglio aprirà la prima edizione del Fregene Summer Festival con il suo spettacolo record di incassi Evolution 2.0. Il 9 luglio sarà la volta di Masha e Orso, il 16 luglio di Pablo e Pedro, il 17 luglio di Massimo Ranieri. A seguire, il 22 luglio di Renzo Arbore con la sua Orchestra Italiana, il 30 luglio dell’Holifest, il Festival dei Colori e il 12 agosto del Malaterra World Tour di Gigi D’Alessio, per l’unico concerto estivo previsto nel Lazio.

CALENDARIO COMPLETO FREGENE SUMMER FESTIVAL

1 LUGLIO ORE 21.00 – ENRICO BRIGNANO

9 LUGLIO ORE 21.00 – MASHA E ORSO

16 LUGLIO ORE 21.00 – PABLO E PEDRO

17 LUGLIO ORE 21.00 – MASSIMO RANIERI

22 LUGLIO ORE 21 – RENZO ARBORE

29 LUGLIO ORE 21.00 – ANDREA PERRONI

30 LUGLIO ORE 21.00 – HOLYFEST IL FESTIVAL DEI COLORI

31 LUGLIO ORE 21.00 – DARIO CASSINI

2 AGOSTO ORE 21.00 – PINK FLOYD LEGEND

12 AGOSTO ORE 21.00 – GIGI D’ALESSIO

I biglietti sono disponibili su ticketone www.ticketone.it

www.fregenesummerfestival.it

Info line 0639366123 – 342 7194092