attentato nizza
Sono 31 gli italiani ancora da rintracciare dopo l’attentato terroristico avvenuto giovedì sera a Nizza nel quale hanno perso oltre 80 persone e sono rimaste ferite gravemente almeno altre 100.

Lo si apprende dall’Unità di crisi della Farnesina e dal console generale a Nizza, Serena Lippi. Tre i funzionari che si sono recati lì la notte scorsa nella città della Costa Azzurra e sono ora al lavoro per cercare di rintracciare i connazionali nelle diverse liste, di morti, dispersi o feriti presenti nell’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.