Scoperta nel melograno una molecola in grado di ringiovanire i muscoli

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Giu 2019 alle ore 7:34am


In un trial clinico di fase uno fatto dal Politecnico di Losanna ( École polytechnique fédérale de Lausanne), l’Urolitina A, somministrata a un campione di anziani, ha stimolato la ‘biogenesi’ dei mitocondri.

Nel melograno e in altri frutti in cui è presente l’Urolitina A, una sostanza che funziona come un anti-aging per i muscoli, tale sostanza, testata con successo su un campione di anziani, sarebbe in grado di rafforzare i muscoli e di contrastare la perdita di massa muscolare, un fenomeno caratteristico appunto della terza età.

L’Urolitina A si era già dimostrata molto efficace in precedenti test sugli animali: quando applicata sui vermetti ne aveva allungato la vita, mentre sui topolini aveva potenziato la loro forza muscolare.

Lo studio in questione, pubblicato sulla rivista specializzata Nature Metabolism, ha monitorato un campione di anziani in buona salute per un periodo di 28 giorni. Ai partecipanti, suddivisi in quattro gruppi differenti è stato chiesto di assumere per circa un mese la molecola in questione presente nel melograno o, al suo posto, un placebo. Nello specifico, tre quarti del campione è stato trattato con l’Urolitina A, in dosi differenti. Gli esperti sono così riusciti a dimostrare che la molecola non avrebbe particolari controindicazioni nelle tre diverse dosi somministrate e che sarebbe in grado di stimolare la ‘biogenesi’ dei mitocondri.