Conte sta per salire al Quirinale: ultime trattative in corso prima del voto sulla relazione Bonafede

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Gen 2021 alle ore 8:42pm

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte salirà al Quirinale domani in mattinata, subito dopo un passaggio in cdm per comunicare le sue intenzioni di rassegnare le dimissioni. Prima il premier lo comunicherà, però, in un Consiglio dei ministri convocato per le ore 9.

“E’ convocato per domani mattina alle ore 9 il Consiglio dei Ministri nel corso del quale – si legge in una nota di Palazzo Chigi – il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, comunicherà ai ministri la volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le sue dimissioni. A seguire, il Presidente Conte si recherà dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Mossa questa per far slittare la presentazione a Palazzo Madama del documento del ministro della Giustizia, sul quale Italia Viva ha annunciato il voto contrario. E su questo il governo ha pensato di rischiare parecchio e di finire sotto con la maggioranza.

Il capo delegazione del Pd, Dario Franceschini, ha convocato una riunione dei ministri dem a cui partecipa anche il segretario nazionale Nicola Zingaretti. M5s nel pomeriggio ha riunito la squadra di governo con ministri e sottosegretari per fare il punto sulla situazione mentre è stata rinviata l’assemblea dei parlamentari con Vito Crimi in programma alle 21. Insieme, dem e cinquestelle, spingono per una soluzione pilotata della crisi e mettono in guardia: o si governa il Paese o si va al voto.