Per una buona salute dentale non basta lavare i denti 3 volte al giorno con spazzolino e dentifricio. Bisogna anche usare il filo interdentale, il collutorio, pulire anche la lingua e il palato per eliminare i batteri che abbiamo in bocca. Ma forse non sapevate che, tra i rimedi naturali, c’è anche una spezia a cui non tutti pensano, la curcuma.

Utilizzata per condire piatti e alimenti, viene spesso utilizzata anche come medicinale, integratore alimentare e in creme di bellezza.

Già dalle antichità sono note le sue proprietà benefiche per la nostra salute.

Combatte infatti infiammazioni e radicali liberi, previene le malattie cardiovascolari e riesce anche ad apportare un certo beneficio per muscoli e pelle, salute mentale e memoria.

Secondo alcuni dentisti, questa spezia, può essere usata anche per la routine giornaliere dell’igiene orale. La curcuma può infatti andare molto bene per curare gengive infiammate, dolore ai denti, e alitosi.

Può essere usata come trattamento per la parodontite. A questo proposito sono stati fatti portati avanti diversi studi scientifici che ne conclamano l’efficacia.

La curcuma può essere utilizzata anche un ottimo sbiancante per i nostri denti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.