Giappone

Covid-19, un test con prelievo saliva

Pubblicato il 05 Giu 2020 alle 6:19am

Il Giappone ha appena autorizzato i test sul prelievo di saliva per diagnosticare il covid-19, un modo questo, per aumentare gli screening di massa e ridurre il rischio degli operatori.

L’adozione in Giappone «Diminuiremo notevolmente gli oneri che derivano dalle misure di prevenzione nelle strutture per la raccolta di campioni», ha detto martedì il Ministro della Sanità ai giornalisti. Il Giappone è molto indietro rispetto alle altre nazioni industrializzate in termini di numero di tamponi effettuati. Al 1 giugno aveva condotto 2.31 tamponi per 1.000 persone, molto al di sotto dei 64.67 dell’Italia e dei 51.17 degli Usa. Il ministero ha quindi approvato due dozzine di test diversi su saliva. Martedì a Tokyo sono state segnalate più di 30 nuove infezioni e per la prima volta il numero di i casi quotidiani ha superato i 30 in 19 giorni. L’ultimo cluster di infezione è in un ospedale, il Musashino Central Hospital.

Test su saliva, in cosa consiste? Il test sulla saliva è di tipo “molecolare”, basato sulla stessa tecnologia che serve per i tamponi e produce gli stessi risultati, solo che il campione non viene prelevato con un bastoncino dal naso o dalla gola, ma raccogliendo la saliva in una provetta.

Food and Drug Administration (FDA) ha approvato un test di raccolta della saliva a domicilio.

Si sputa in un imbuto, la saliva finisce in un liquido di conservazione e una volta che il liquido diventa blu, il campione viene spedito in un pacchetto sigillato a un laboratorio, per l’analisi.

Giappone, in arrivo il tifone Jebi: il più potente degli ultimi 25 anni

Pubblicato il 04 Set 2018 alle 11:48am

E’ di un morto e di cinque feriti il primo bilancio del passaggio del tifone Jebi in Giappone, definito dai meteorologi giapponesi il più forte degli ultimi 25 anni. A renderlo noto è l’agenzia di stampa giapponese Kyodo. (altro…)

In Giappone prodotta la banana con buccia commestibile

Pubblicato il 26 Feb 2018 alle 9:00am

Dal Giappone arriva la banana con la buccia che si mangia. (altro…)

Voragine di 30 metri si è aperta in pieno centro a Fukuoka

Pubblicato il 08 Nov 2016 alle 5:30am

Nella giornata di ieri, una grossa voragine si è aperta in una strada centrale di Fukuoka, città del Giappone meridionale. L’incidente è avvenuto alle ore 5 di ieri, ora locale: quando sono apparsi due buchi ai lati della strada che poi è crollata definitivamente formando una voragine larga circa 30 metri.

Il crollo ha provocato fughe di gas e ha lasciato alcune zone della città senz’acqua e corrente elettrica. Nessuno, per fortuna, è rimasto ferito.

Secondo le autorità dei Trasporti di Fukuoka la voragine dalle dimensioni mostruose sarebbe stata causato dai lavori di costruzione di una fermata della metropolitana lì vicino.

Si teme ora per nuovi crolli.

Credit photo Ap

Giappone, altre due forti scosse dopo terremoto di magnitudo 7.3

Pubblicato il 16 Apr 2016 alle 10:50am

Due nuove forti scosse di terremoto hanno provocato in Giappone oltre 29 morti e 2mila feriti. Un bilancio che tende destinato a crescere di ora in ora. (altro…)

Giappone, vulcano Sakurajima in eruzione, paura per la vicina centrale nucleare

Pubblicato il 06 Feb 2016 alle 11:08am

Sono ore di allerta in Giappone, a causa dell’eruzione del vulcano Sakurajima. Scattata anche l’emergenza 3, che impone alla popolazione di non avvicinarsi al vulcano.

Il cratere è posizionato a circa 50 chilometri dalla centrale nucleare di Sendai, riaperta un anno fa dopo il blocco forzato del 2011 dovuto per la catastrofe di Fukushima.

Il vulcano si è risvegliato nel tardo pomeriggio di ieri. Lo ha annunciato il servizio meteorologico nazionale mentre la televisione giapponese mandava in onda immagini spettacolari di fontane di lava incandescente che si infrangevano contro un cielo scuro.

Intorno alle 19 locali (le 11 italiane), una spettacolare raffica di lapilli di colore arancione ha illuminato il crepuscolo, mentre la lava scendeva giù dalla montagna.

Hiroshima, 70 anni fa la bomba atomica, una data che cambiò la storia dell’umanità

Pubblicato il 06 Ago 2015 alle 12:31pm

Era il 6 agosto del 1945, un lunedì, quando alle ore 8 e 14 il maggiore americano Thomas Wilson Ferebee, a bordo di Enola Gay, inquadrò l’obiettivo e dopo un solo minuto, alle ore 8 e 15 minuti e 17 secondi sganciò dal cielo un ordigno destinato non solo a chiudere la guerra più sanguinosa di sempre ma anche a cambiare la storia dell’umanità. (altro…)

Giappone, 4 anni fa la tragedia di Fukushima. Cerimonie a Tokyo e nel resto del Paese

Pubblicato il 11 Mar 2015 alle 9:54am

Sono trascorsi quattro anni da quel terribile giorno in cui il Giappone fu colpito da un violento terremoto di magnitudo 9 della scala Richter e uno tsunami che devastarono intere aree e causarono 18.500 vittime tra morti e dispersi, oltre a un disastro nucleare nella centrale di Fukushima Daiichi. (altro…)

Giappone, turista italiano da’ bacio in fronte a ragazza, viene arrestato

Pubblicato il 06 Mar 2015 alle 10:25am

Un italiano di 40 anni, Vincenzo D., è stato arrestato dalla polizia a Wakayama, vicino a Osaka, per aver baciato sulla fronte una ragazza di 21 anni. (altro…)

Onda radioattiva di Fukushima non dannosa per l’uomo

Pubblicato il 04 Gen 2015 alle 7:15am

Per mesi si è parlato di disastro umano ed ecologico di Fukushima (11 marzo 2011), legato alle elevate quantità di materiale radioattivo che si erano sparse nell’Oceano a causa del terremoto e dello tsunami che aveva distrutto la centrale nucleare giapponese. (altro…)