uova

Uova: mangiarne da 2 a 4 settimana difende la vista da malattia grave

Pubblicato il 15 Apr 2019 alle 7:24am

Mangiare 2 – 4 uova a settimana proteggere la vista da una grave malattia molto diffusa in età anziana, la maculopatia legata all’età.

A rivelarlo una nuova ricerca scientifica pubblicata sulla rivista Clinical Nutrition che mostra come che un consumo regolare di uova è associato a considerevole riduzione del rischio di questa patologia che colpisce il centro della retina (macula) e può portare a ipovisione e cecità.

Per chi mangia 2-4 uova a settimana il rischio, rispetto a chi consuma meno di un uovo a settimana, è praticamente dimezzato, ovvero il 49% in meno. “Un altro importante messaggio che deriva da questo studio è che per chi mangia 2-4 uova a settimana il rischio di sviluppare la forma cosiddetta umida di maculopatia è ridotto del 62% rispetto a chi consuma meno di un uovo a settimana”, a dichiararlo l’autore della ricerca, Bamini Gopinath, docente di epidemiologia presso il Westmead Institute for Medical Research in Australia.

La ricerca in questione ha coinvolto 3654 individui over-49 anni, il cui stato di salute è stato monitorato per un periodo di 15 anni. Nel corso degli anni oltre 2000 partecipanti hanno ricevuto una diagnosi di degenerazione maculare senile. Tutti i partecipanti hanno compilato questionari alimentari per stabilire la frequenza e la quantità esatta di consumo delle uova settimanali.

Gli esperti da qui, non solo hanno visto che un consumo di 2-4 uova a settimana quasi dimezzava il rischio di ammalarsi rispetto a un consumo di meno di un uovo ogni 7 giorni; ma anche che, per chi soffriva già di maculopatia, mangiare 2-4 o 5-6 uova/settimana si associava anche a un rischio ridotto del 54% e del 65% rispettivamente di progressione della malattia in fase avanzata.

Il segreto delle uova dunque è che sono una fonte naturale di due antiossidanti fondamentali per la salute retinica, luteina e zeaxantina.

Il nesso tra uova e colesterolo

Pubblicato il 16 Mar 2019 alle 1:10pm

Secondo un recente studio è meglio mangiare poche uova a settiman, in quanto con circa 300 milligrammi di colesterolo al giorno aumentano il rischio cardiovascolare (+17%) e di morte (+18%). Secondo quanto riferito su JAMA mangiare 3-4 uova a settimana aumenta il rischio cardiovascolare dell’8% e il rischio di morte per ogni causa del 6%. Si tratterebbe di uno studio basato sull’osservazione di quasi 30.000 adulti il cui stato di salute e la cui dieta sono stati monitorati per un lasso di tempo di 31 anni.

La ricerca, condotta da Norrina Allen della Northwestern University, sostiene che un uovo di medie dimensioni che pesa 61 grammi, togliendo il guscio arriva a pesare circa 53 grammi, e pertanto, considerando che ci sono 371 milligrammi di colesterolo in media in 100 grammi di uova, significa che mediamente consumando due uova si possono assumere circa 371 mg di colesterolo. Eppure, più di un anno fa scienziati australiani in un trial clinico sull’American Journal of Clinical Nutrition avevano affermato che mangiando 12 uova a settimana per un anno non aumentava il rischio cardiovascolare.

Il nuovo studio getta ora seri dubbi sul consumo delle uova, o meglio ancora, sul numero esatto che si dovrebbero consumare: «il nostro studio mostra che se due persone adottano la stessa identica dieta e l’unica differenza sta nel consumo di uova, allora puoi misurare direttamente l’effetto delle uova sul rischio cuore» – dichiara Allen. «Abbiamo visto che il colesterolo, indipendentemente dalla fonte alimentare (è contenuto anche in carne, burro, etc), si associa ad aumentato rischio cardiovascolare»; e in particolare che con 3-4 uova a settimana il rischio cardiovascolare sale del 6% e quello di morte dell’8%.

I ricercatori raccomandano di consumare uova con moderazione, pur senza escluderle dalla dieta perché fonti di altri nutrienti preziosi, noi crediamo che due a settimana non facciano male, anzi, siano state sempre raccomandate da nutrizionisti ed esperti di altre discipline.

Uova contro l’artrite e alcuni tipi di cancro

Pubblicato il 06 Feb 2019 alle 6:10am

I ricercatori dell’università di Edimburgo hanno cresciuto dei polli, le cui uova contengono due tipi di proteine umane, che possono contrastare l’artrite reumatoide e alcuni tipi di cancro. (altro…)

Le uova fanno bene allo sviluppo cerebrale dei più piccoli, ecco perché

Pubblicato il 24 Dic 2017 alle 10:04am

Le uova possono aiutare a migliorare la crescita dei bambini favorendo lo sviluppo cerebrale. E’ quello che rivela uno studio condotto dalla Brown School pubblicato su Pediatrics, incentrato su una ricerca condotta sui bambini di età compresa tra i sei e i nove anni in Ecuador. (altro…)

Cervello in forma con spinaci, cavoli e uova

Pubblicato il 27 Lug 2017 alle 1:29pm

Spinaci, cavoli e uova sono un vero e proprio toccasana per il nostro cervello. A dirlo un gruppo di ricercatori che hanno condotto uno studio sulla luteina in determinati alimenti contenuta, pubblicato su Frontiers in Aging Neuroscience. (altro…)

Ictus, mangiare un uovo al giorno per tenerlo lontano

Pubblicato il 08 Nov 2016 alle 6:06am

Un uovo al giorno riduce il rischio di ictus, parola di esperti.

A dimostrarlo una ricerca secondo la quale mangiare un uovo ogni giorno può ridurre del 12 percento il rischio di ictus. I benefici sarebbero da attribuire alle sostanze antiossidanti, alle proteine e alle vitamine in esso contenute.

Dopo la mela, anche l’uovo pare faccia la sua parte nel mantenimento della salute.

I ricercatori del EpidStat Institute, nel Michigan (Usa), hanno scoperto che il merito sarebbe da attribuire alla presenza di ben 6 grammi di proteine e antiossidanti di alta qualità come luteina e zeaxantina (che si trovano nel tuorlo) e di vitamine E, D, e A. «Le uova – spiega il dottor Dominik Alexander – hanno molti attributi nutrizionali positivi, tra cui antiossidanti, che hanno dimostrato di ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione. Essi sono anche un’ottima fonte di proteine, che è stata correlata alla riduzione della pressione sanguigna».

Per giungere a tali conclusioni, i ricercatori hanno condotto una revisione sistematica e una meta-analisi di diversi studi tra il 1982 e il 2015. Di questi hanno valutato le relazioni tra l’assunzione di uova e le malattie coronariche in 2.760.000 partecipanti e l’ictus in 3.080.000 partecipanti. I dati raccolti hanno mostrato che un consumo regolare di uova aiuta a prevenire l’ictus.

I risultati completi dello studio sono stati pubblicati nel Journal of American College of Nutrition.

Fino al 13 marzo le Uova di cioccolato Ail, in 4000 piazze italiane

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 8:26am

Torna anche quest’anno, il consueto appuntamento con le uova di pasqua Ail. (altro…)

Spinaci e uova migliorano i riflessi

Pubblicato il 14 Feb 2014 alle 9:47am

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Neuropsychologia, condotto da Lorenza Colzato ricercatore presso l’Università di Leida, in Olanda, gli spinaci e le uova aiutano a essere più scattanti migliorando i riflessi. (altro…)

Aviaria: non ci sono pericoli per il consumo di carni e di uova

Pubblicato il 23 Ago 2013 alle 11:39am

Sarebbero circa seicentomila i capi di galline ovaiole da abbattere nell’allevamento di Mordano (Bologna), appartenenti alla Società Agricola Fiorin, dove è stato individuato un secondo focolaio di influenza aviaria H7N7. (altro…)