Draghi: “Ripresa nel 2014, la Bce aiuterà fino a quando sarà necessario”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Lug 2013 alle ore 8:20am


Secondo il presidente della Bce, Mario Draghi, ci sono “prospettive per una ripresa economica più avanti nell’anno” e nel 2014 . “A sostenerla dovrebbe essere la politica monetaria accomodante della Banca centrale“, spiega ancora Draghi, assicurando che “i tassi resteranno ai livelli attuali o anche più bassi per un lungo periodo di tempo“.

Infine, il presidente della Bce fa un commento positivo e dice che sono stati fatti “ passi avanti nell’unione bancaria. Ma le misure vanno attuate tempestivamente“.

Draghi, spiega che la politica monetaria resterà “accomodante per tutto il periodo necessario“, fornendo per la prima volta una stima temporale.

L’inflazione è bassa e per questo, aggiunge, “giustifica questa nuova strategia sulla forward guidance della Bce”.

E dopo le sue parole di ieri le borse sono volate.