Bagnoli cambia il piano regolatore, nascerà un porto turistico

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Mag 2014 alle ore 12:53pm


Bagnoli, quartiere di Napoli, ha raggiunto un nuovo accordo relativamente al Piano regolatore. Il vicesindaco Tommaso Sodano ha annunciato che si tratterà di una variazione per poter rilanciare finalmente quel territorio.

Le abitazioni e gli alberghi saranno dunque costruiti vicino al mare, dove sorgerà un porto turistico presso l’isolotto di Nisida. La delibera è stata varata dalla giunta e dovrà passare al vaglio del Consiglio Comunale. I tempi saranno però brevi.

Sarà poi creato anche un nuovo Piano urbanistico. Ma la prima cosa da fare sarà quella di bonificare il territorio di Bagnoli.

L’ex zona siderurgica cambierà aspetto, acquisirà anche dei pontili. Il commissario liquidatore della Bagnolifutura sarà Omero Ambrogi, ex presidente del Cda della società, che è stata messa in liquidazione alcuni mesi fa.

Piombino ha però fatto sapere che non intende più accollarsi i detriti della bonifica. Si dovrà, pertanto, pensare ad una soluzione alternativa.