gennaio 1st, 2015

Ragazze rapite in Siria: in rete l’appello al governo italiano. Il papà di Vanessa ‘siamo ottimisti’

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 4:47pm

Arriva in rete, l’appello di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due volontarie italiane rapite in Siria: “Supplichiamo il nostro governo e i suoi mediatori di riportarci a casa prima di Natale. Siamo in estremo pericolo e potremmo essere uccise. Il governo e i suoi mediatori sono responsabili”. (altro…)

Giornata Mondiale della Pace: Papa Francesco “Quanta gente innocente e bambini soffrono al mondo! Signore donaci la tua pace”

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 11:55am

Papa Francesco nella messa per la 48esima Giornata mondiale della Pace dice: “Non è possibile amare il Cristo, ma non la Chiesa, ascoltare il Cristo, ma non la Chiesa, appartenere al Cristo, ma al di fuori della Chiesa”. (altro…)

Botti di Capodanno: almeno 80 feriti in tutta Italia

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 11:29am

Un primo bilancio dei feriti della notte di Capodanno è di 73 persone. La concentrazione più alta di feriti si registra nel napoletano dove, però, per il secondo anno consecutivo non si registrano vittime. (altro…)

La Russia dice no a Pitti Immagine Uomo, causa crisi e svalutazione rublo

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 8:39am

A causa della crisi economica e della svalutazione del rublo la Russia ha deciso di dare forfait alla prossima edizione di Pitti Immagine Uomo, che si terrà presso la Fortezza da Basso di Firenze dal giorno 13 gennaio al 16 gennaio 2015. (altro…)

Se il pancione è pesante al 90% si attende un maschio

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 8:29am

L’aumento di peso della neomamma potrebbe far capire in anticipo se dentro il pancione c’è un maschietto o una femminuccia. (altro…)

Due persone su tre bugiarde in rete e sui social network

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 6:39am

Sono veramente tante, le persone che mentono su Facebook. Postano false informazioni e commenti.

Secondo un recente sondaggio, due terzi degli utenti di ‘reti social’ distorcono la verità sul proprio profilo online. Si parte da piccole bugie sull’età, fino ad arrivare a ‘fantasie’ molto più grandi, come relazioni amorose o vacanze totalmente inventate, corredate da foto montate ad arte.

Tanto che un quinto dei giovani di età compresa tra i 18 e 24 anni ammette che il proprio profilo Fb non corrisponde alla realtà.

Menzogna, che assicurano gli esperti, alla lunga, può causare affaticamento, perché si tenta di tenere il passo con le bugie e vivere con il proprio ‘alter ego’ fittizio.

Infatti, da un sondaggio condotto in rete, è emerso che un utente su 6 ha ricordi confusi riguardo cosa sia vero e cosa no, rispetto agli eventi descritti sul profilo social.

Lo psicologo Richard Sherry, intervistato dall’Independent online, spiega che “il desiderio di presentare la migliore versione di se stessi è comprensibile, ma può portare a gravi problemi. Il lato oscuro di questo conformismo sociale arriva quando perdiamo noi stessi o neghiamo ciò che autenticamente siamo, a un livello in cui a volte non ci riconosciamo più”.

E continuando che: “Quando questo comincia ad accadere prendono vita sentimenti di colpa e disgusto verso noi stessi, che possono creare una trappola cognitiva di alienazione e anche un senso di distacco e di paranoia”.

Lieve risparmio per le famiglie, per consumi di gas e luce, a partire da gennaio 2015

Pubblicato il 01 Gen 2015 alle 6:22am

Dal primo gennaio 2015 la prossima la bolletta della luce sarà più bassa del 3%, mentre quella del gas dello 0,3%, permettendo alle famiglie italiane dir isparmiere circa 72 euro l’anno. (altro…)