Alimentazione, il primo filetto di pesce probiotico dal CNR per la salute dell’intestino

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Set 2015 alle ore 6:32am

filetto probiotico
E’ in arrivo il primo filetto di pesce probiotico per la salute dell’intestino. A darne notizia il Journal of Functional Foods, il cui studio è stato pubblicato da un gruppo di scienziati dell’Istituto di Scienze delle produzioni alimentari del Cnr in collaborazione con l’azienda Copaim Spa di Albinia.

I prodotti probiotici, si sa, contengono microorganismi in grado di supportare i batteri lattici presenti nell’intestino, potenziando quello che viene definito effetto barriera della mucosa intestinale andando a stimolare il sistema immunitario dell’intestino.

Paola Lavermicocca, coordinatrice della ricerca spiega quelli che sono i risultati ottenuti: “Abbiamo condotto un trial nutrizionale su 8 soggetti sani a cui sono stati somministrati a giorni alterni 100 gr di filetto probiotico per un totale di 20 giorni. Dopo il consumo di sole cinque porzioni di pesce, l’intestino risultava già colonizzato dai microorganismi, fornendo quindi gli stessi benefici di un’assunzione quotidiana. Inoltre, il ceppo probiotico selezionato (Lactobacillus paracasei) sopravvive nel prodotto nel corso della conservazione in una marinatura a ridotto contenuto di sale, preservando le proprietà nutrizionali del pesce”.