pesce

Cibi crudi, quali evitare

Pubblicato il 15 Lug 2018 alle 6:30am

I cibi crudi si sa, hanno molte proprietà benefiche. Ad esempio contengono più principi attivi, come vitamine, sali minerali ed enzimi, rispetto ai cibi cotti. Sono più digeribili e aiutano a mantenere il peso forma. (altro…)

Artrite reumatoide: mangiare pesce 2 volte a settimana aiuta a stare meglio

Pubblicato il 23 Giu 2017 alle 6:14am

Mangiare pesce, secondo una recente ricerca, condotta da Sara Tedeschi del prestigioso Brigham and Women’s Hospital e Harvard Medical School di Boston, aiuta a tenere a bada l’artrite reumatoide, con effetti significativi di entità ‘comparabile’ a quella dei farmaci in uso per la malattia.

La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica Arthritis Care & Research, ha coinvolto quasi 180 pazienti che sono stati sottoposti ai test classici per valutare lo stato della malattia.

Ebbene, ai pazienti è stato chiesto di compilare un diario alimentare, in particolare sul consumo di pesce non fritto. Confrontando i dati raccolti di ogni paziente, i livelli di consumo di pesce con il grado di attività della malattia (gonfiore articolare, dolore, infiammazione etc) è emerso che più aumenta il consumo di pesce settimanale (da 1-2 porzioni a settimana in su) e più bassa risulta essere l’attività della malattia, a parità di altri fattori che possono influenzarla.

Mangiare regolarmente pesce almeno due volte a settimana produce effetti significativi pari a un terzo degli effetti prodotti dalla terapia farmacologica standard.

La dieta ideale da fare dopo i 40 anni e in menopausa

Pubblicato il 20 Mar 2017 alle 5:48am

Una ricerca scientifica condotta dalla Ohio State University ha puntato i riflettori sulla dieta ideale da fare dopo i 40 anni, anche per affrontare al meglio l’arrivo della menopausa. (altro…)

Cambiamenti climatici e livelli di mercurio superiori 7 volte alla norma, nel pesce che mangiamo

Pubblicato il 31 Gen 2017 alle 7:22am

Secondo un recente studio, condotto da un gruppo di scienziati svedesi, l’aumento delle temperature causate dai cambiamenti climatici causerebbe nel tempo un innalzamento dei valori di mercurio, fino a sette volte superiori alla media, presenti nei pesci che arrivano sulle nostre tavole. (altro…)

Pesce in gravidanza, quale mangiare e quale no

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 7:30am

Mangiare il pesce durante la gravidanza fa bene alla salute della mamma e del nascituro. Si tratta, infatti, di un alimento molto prezioso, perché ricco di sostanze, proteine, acidi grassi Omega-3, sali minerali e vitamine del gruppo B. Tuttavia, alcune specie di pesce possono presentare enormi quantità di mercurio, nocive il sistema nervoso e lo sviluppo del cervello del bambino. A tal fine è bene sapere quale pesce preferire e quale no durante la gravidanza.

Quale pesce mangiare in gravidanza

Tra i tipi di pesce consigliati dagli esperti in gravidanza, troviamo certamente il pesce azzurro: alici e sardine, ricche di grassi Omega-3, come la trota, che contiene un’enorme quantità di vitamine D e B, molto importanti per ormoni e stanchezza della donna in attesa.

Sì anche, consigliano gli specialisti, al consumo di salmone, in grado di facilitare lo sviluppo cerebrale e cardiaco del nascituro. Sconsiglaito, invece, quello affumicato perché potrebbe causare lo sviluppo di un batterio responsabile della comparsa della listeriosi. Altri tipi di pesce che si consigliano durante la gravidanza, sono in genere: calamari, pesce bianco, capesante, nasello, sogliola, aringhe, palamite, e aguglie.

Il tonno in scatola, ad esempio, può essere consumato ma con molta moderazione. Non più di 200 grammi a settimana.

Quale pesce evitare in gravidanza

I tipi di pesce il cui consumo è vietato in gravidanza, sono quelli con il più alto contenuto di mercurio: parliamo infatti di cernia, pesce spada, squalo, sgombro, marlin e tonno in quantità superiori.

Vietato anche il consumo di pesce crudo, come sushi e sashimi, perché potrebbe contenere il parassita alimentare chiamato Anisakis e provocare la salmonella.

Consigliato un consumo limitato o da evitare del tutto, anche di crostacei e frutti di mare, come ostriche e vongole, potrebbero essere ricchi di metalli pesanti, o causa di gravi malattie infettive come salmonella ed epatite A.

Alimentazione, il primo filetto di pesce probiotico dal CNR per la salute dell’intestino

Pubblicato il 01 Set 2015 alle 6:32am

E’ in arrivo il primo filetto di pesce probiotico per la salute dell’intestino. A darne notizia il Journal of Functional Foods, il cui studio è stato pubblicato da un gruppo di scienziati dell’Istituto di Scienze delle produzioni alimentari del Cnr in collaborazione con l’azienda Copaim Spa di Albinia. (altro…)

Libia, peschereccio siciliano con 7 persone a bordo, sequestrato da uomini armati

Pubblicato il 17 Apr 2015 alle 10:27am

Un peschereccio siciliano è stato sequestrato da uomini armati che lo hanno abbordato con un grosso rimorchiatore. Si suppone che si tratti di pirateria. (altro…)

Il pesce è uno scudo contro le allergie, soprattutto nei bambini

Pubblicato il 22 Giu 2013 alle 11:00am

Il pesce è un alimento ricco di Omega 3, ed un’arma di prevenzione contro le allergie. Se poi assunto in tenera età, è capace di rinforzare il sistema immunitario. Un pesce contenente un elevata quantità di omega-3 è ad esempio il salmone. Questo l’esito di uno studio dell’Università di Stoccolma. (altro…)

Fukushima-1: qui la radioattività nel pesce supera 5000 volte la norma

Pubblicato il 01 Mar 2013 alle 2:23pm

La compagnia giapponese Tokyo Electric Power Company (TEPCO) responsabile della gestione della centrale nucleare Fukushima-1, ha annunciato di aver catturato un pesce finito nella centrale, nel cui corpo, è stata rilevata una concentrazione di cesio radioattivo superiore a 5000 volte la norma. (altro…)

Sindrome da deficit d’attenzione e iperattività nei bimbi colpa del troppo mercurio in gravidanza

Pubblicato il 12 Ott 2012 alle 6:50am

La cosi detta sindrome da deficit dell’attenzione e iperattività (ADHD) colpisce il 10% dei bambini in tutto il mondo, ma le cause non sono ancora del tutto note. (altro…)