Femminicidio: Senato ha approvato istituzione di una commissione d’inchiesta

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Gen 2017 alle ore 7:33am

femminicidio
Via libera dal Senato, praticamente all’unanimità, con 227 sì e 5 astenuti al testo che prevede di creare una commissione d’inchiesta contro il femminicidio e ogni forma di violenza di genere sulle donne. Starà in carica per un anno e sarà composta da 20 senatori.

La commissione farà delle indagini sulle reali dimensioni e cause del femminicidio e valuterà
le possibili carenze della normativa vigente nella tutela della vittima delle violenza e degli eventuali minori.

Fra le promotrici della commissione di inchiesta di palazzo Madama, prima di giurare da ministre dell’Istruzione e dei Rapporti con il Parlamento nel governo Gentiloni, c’erano state da senatrici Pd Valeria Fedeli e Anna Finocchiaro. “Con l’istituzione della commissione parlamentare facciamo un grande passo in avanti. Sono davvero soddisfatta. La violenza sulle donne – ha commentato Fedeli – non può più essere considerata un fenomeno privato, è un tema che riguarda tutte e tutti e ognuno di noi, nel ruolo che ricopre, ha la responsabilità di agire. In questo il monitoraggio e l’analisi sono fondamentali per rispondere concretamente a quella che è a tutti gli effetti una violazione dei diritti umani. Da ministra continuerò a impegnarmi a fondo per costruire insieme una società libera da violenza e stereotipi, una società migliore per tutte e per tutti”.

“Bene Commissione di inchiesta sul femminicidio. Siamo all’emergenza e fare tutto ciò che è possibile per contrastarlo è un dovere”, ha twittato per parte sua la Finocchiaro.