Milano: Pinacoteca di Brera completamente ristrutturata. Aperto anche il Caffè Fernanda

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Ott 2018 alle ore 7:25am

La Pinacoteca di Brera è stata completamente rinnovata. I lavori di ristrutturazione sono durati circa tre anni. Il 1° ottobre scorso il pubblico ha potuto ammirare il riallestimento delle 38 sale – il primo in 40 anni – un nuovo percorso espositivo più accessibile per i visitatori, una collezione riordinata e un’efficiente illuminotecnica. Per l’occasione è stato inaugurato anche il Caffè Fernanda, locale della Pinacoteca, intitolato alla storica direttrice Wittgens, prima donna in Italia a dirigere un museo, che nel 1950 riaprì Brera dopo la seconda guerra mondiale.

La caffetteria recupererà i suoi prodotti da un orto situato a sud di Milano e ospiterà al suo interno le collezioni museali.

Presenti all’inaugurazione – in occasione della quale è stato riaperto anche un ingresso chiuso da 100 anni – il ministro dei beni culturali, Alberto Bonisoli, che ha parlato di una “Brera restituita alla città”, e il sindaco di Milano, Beppe Sala, che si è detto felice per il buon lavoro del direttore James Bradbourne “che rispetta la tradizione ma guarda avanti”.

Ebbene, in occasione della presentazione della sala ottocentesca, l’ultima a essere riallestita, è stato presentato anche il settimo dialogo, che in questa nuova edizione ha per protagonisti Francesco Hayez e Jean-Auguste-Dominique Ingres.“

Foto Ansa