Lego, in arrivo mattoncini in Braille per bambini non vedenti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Mag 2019 alle ore 8:16am

Dall´anno prossimo la Lego foundation e la Lego group lanceranno sul mercato, in diversi Paesi del mondo, confezioni di costruzioni in Braille, ovvero, simboli speciali progettati appositamente per aiutare i bimbi non vedenti ad apprendere l´alfabeto Braille in diverse lingue del mondo. E al tempo stesso queste costruzioni permetteranno ai loro genitori ed insegnanti di integrali con i Lego tradizionali, con i quali i Lego Braille saranno anche compatibili.

Il progetto viene portato al termine dopo lunghi anni, grazie al senior art director di Lego, Morten Bronde, il quale a causa di una malattia ereditaria sta progressivamente perdendo la vista. Prototipi delle confezioni di mattoncini Braille sono già in via di sperimentazione in istituti per l´aiuto ai bambini non vedenti in Danimarca, Norvegia, Regno Unito e Brasile. Secondo Philippe Chazal, tesoriere dell´associazione francese die non vedenti “oggi con sempre più computers uso di internet e videogames esistono meno possibilità per i bimbi e ragazzi non vedenti di imparare l´alfabeto Braille, quindi appoggiamo l´iniziativa di Lego e attendiamo con ansia il suo varo. Ci sembra un´idea giusta, adeguata al livello intellettuale e creativo spessissimo molto alto dei bimbi non vedenti, e i mattoncini potranno aiutarli a imparare in modo non passivo”.

Le confezioni di mattoncini Lego Braille sono progettate in modo da consentire a genitori, familiari, insegnanti e personale medico o di assistenza e di aiutare i bambini ad adoperarli. Quindi ogni mattoncino ha una lettera o un numero segnata con i tipici rilievi tondi di ogni normale mattoncino lego, e al tempo stesso quella lettera o quel numero sono anche stampati sul lato per facilitare appunto il lavoro di chi segue i bimbi che vi giocheranno. All´inizio la nuova linea di prodotti sarà lanciata sul mercato in Danimarca, Norvegia, UK e Brasile, poi in Germania e in Francia ed infine nel resto del mondo.