musei

Recanati, aperti al pubblico gli appartamenti privati di Giacomo Leopardi

Pubblicato il 20 Giu 2020 alle 6:55am

Sono aperti al pubblico da lunedì scorso gli appartamenti privati di Giacomo Leopardi nel palazzo di famiglia si trova in provincia di Macerata a Recanati, nelle Marche.

Il settecentesco scalone d’ingresso e il salone azzurro con i dipinti degli antenati. La Galleria con le collezioni d’arte (compresi i dipinti dei ‘figurati armenti’) e i giardini di ponente e di levante, il salottino dei fratelli Leopardi e la stanza da cui Giacomo contemplava le ‘vaghe stelle dell’Orsa’ citate ne Le ricordanze sono visitabili dal martedì al venerdì solo su prenotazione al numero telefonico 339 2039459. Fissata a marzo, ma rinviata per la pandemia, l’inaugurazione del percorso ‘Ove abitai fanciullo’, è arrivata alcuni giorni fa per volere dello scomparso conte Vanni Leopardi e della figlia Olimpia, discendente diretta del poeta.

Le camere di Giacomo e dei fratelli, nell’ala del palazzo soprannominata le Brecce, sono state restaurate. “Un’area esclusa dall’uso domestico e interdetta ai bambini da 200 anni – ha ricordato Olimpia – quando l’ho vista durante i lavori è stata un’emozione unica anche per me”.

I musei più visitati nel 2019

Pubblicato il 27 Gen 2020 alle 6:00am

Anche per l’anno appena passato, il 2019, il Colosseo resta la meta culturale preferita con oltre 7,5 milioni visitatori, seguito dagli Uffizi di Firenze con 4,4 milioni di ingressi e dagli scavi di Pompei con circa 4 milioni di visitatori, 160mila in più del 2018.

La top 30 di musei e parchi archeologici statali regala conferme e nuove entrate, come ad esempio il boom della Galleria Nazionale delle Marche che registra un +36,8%.

Una crescita significativa, registrata anche dai musei napoletani, in testa il Museo di Capodimonte, che aumenta del 34% i visitatori con quasi 253mila ingressi e che entra nella top 30 scalando quattro posizioni in classifica.

Crescita anche per Castel Sant’Elmo con un +18,7% e Palazzo Reale con un +11%. Bene anche le Terme di Caracalla a Roma, con un aumento del 10,9%, e il Castello di Miramare a Trieste, con un +10,7% di ingressi.

Buon risultato per Palazzo Ducale di Mantova che da 324mila visitatori passa a oltre 346mila con un incremento del 7% che gli permette di piazzarsi al 18esimo posto della classifica.

Nei primi 30 musei e parchi archeologici sono entrati nel 2019 quasi 30 milioni di visitatori, ovvero circa 700mila in più rispetto al 2018 con un incremento del 2,4%.

Visitare mostre e musei potenzia la memoria

Pubblicato il 19 Ago 2019 alle 6:06am

Frequentare musei, gallerie d’arte e mostre oltre a essere una piacevole attività culturale serve anche a mantenere attivo il cervello, fino a ridurre il rischio di sviluppare una certa forma di demenza. È quanto emerge da uno studio realizzato a Londra su quasi 4mila persone di età media di 64 anni e pubblicato sul British Journal of Psychiatry.

Secondo i ricercatori, infatti, con a capo la psichiatra Daisy Fancourt del Department of Behavioural Science and Health dell’University College of London: «Il nostro studio ha dimostrato per la prima volta che tra le persone che frequentano musei alcune volte l’anno, si riscontra un tasso inferiore nell’incidenza della demenza su un periodo di controllo di 10 anni».

Mibac: Colosseo, Scavi di Pompei e Uffizi guidano la classifica italiana dei siti più visitati del 2018

Pubblicato il 16 Feb 2019 alle 1:20pm

I musei e i siti archeologici statali sono stati visitati nel 2018 da oltre 55 milioni di persone (55.504.372), con un aumento superiore ai 5 milioni di visitatori rispetto all’anno solare 2017 (50.169.316). Ad annunciarlo è il Mibac, che spiega anche che gli incassi lordi sono cresciuti dai 193.915.765 euro del 2017 ai 229.360.234 euro del 2018 (+35,4 milioni).

Guida la classifica l’area Colosseo – Foro Romano – Palatino, che fa segnare un +8,73% passando da 7.036.104 visitatori del 2017 a 7.650.519 del 2018. Al secondo posto l’area archeologica di Pompei che aumenta il numero di visitatori del 7,78% passando da 3.383.415 Ingressi a 3.646.585 Del 2018. A seguire la Galleria degli Uffizi con il corridoio vasariano che fa registrare un leggerissimo decremento, dello 0,19%, calando da 2.235.328 A 2.231.071 Visitatori.

Tra i 30 siti più visitati nel 2018 il maggior incremento è stato registrato dai Musei reali di Torino (+27,82), Palazzo Pitti a Firenze (+24,23%), le Grotte di Catullo e il Museo archeologico di Sirmione (+18,83%) e il Giardino di Boboli a Firenze che risale la classifica fino ad essere il quinto sito più visitato in italia con il suo +17,92.

Le Giornate FAI di Primavera, sabato 24 e domenica 25 marzo, per visite straordinarie a musei, ville antiche, palazzi storici

Pubblicato il 16 Mar 2018 alle 6:44am

Anche quest’anno torna il consueto appuntamento con ‘Le Giornate FAI di Primavera’, per visitare palazzi storici, aree archeologiche, borghi antichi, colonie marine ed ex ospedali abbandonati, luoghi dello sport, dell’artigianato e dell’industria, chiese e monumenti chiusi e di solito poco accessibili ai visitatori. (altro…)

Museo Egizio di Torino il più visitato in Italia dagli stranieri. Nono nella classifica europea di TripAdvisor

Pubblicato il 03 Ott 2017 alle 7:27am

Il museo Egizio di Torino è il più bello d’Italia. A pensarla così i visitatori di tutto il mondo nella classifica italiana stilata da TRipAdvisor . L’esposizione, invece, è la più importante al mondo dopo quella del Cairo, tant’è che ha superato nel gradimento dei viaggiatori anche gli Uffizi di Firenze, arrivati secondi.

Grazie infatti, al Museo Egizio di Torino, l’Italia entra anche nella top ten europea.

Di seguito tutte e tre le classifiche dei musei più visitati al mondo.

TOP 10 MUSEI ITALIA 1. Museo Egizio di Torino, Torino 2. Galleria degli Uffizi, Firenze 3. Galleria dell’Accademia, Firenze 4. Galleria Borghese, Roma 5. Musei Vaticani, Vaticano 6. Castel Sant’Angelo, Roma 7. Museo Nazionale del Cinema, Torino 8. Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 9. Museo dell’Automobile, Torino 10. Museo Archeologico Nazionale, Napoli

TOP 10 MUSEI EUROPA 1. Musée d’Orsay, Parigi, Francia 2. Palazzo d’inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia 3. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia 4. Museo del Prado, Madrid, Spagna 5. Victoria and Albert Museum, Londra, Regno Unito 6. National Gallery, Londra, Regno Unito 7. Vasa Museum, Stoccolma, Svezia 8. Museo del Louvre, Parigi, Francia 9. Museo Egizio di Torino, Torino, Italia 10. Il Rijksmuseum (Museo Nazionale), Amsterdam, Paesi Bassi.

TOP 10 MUSEI NEL MONDO 1. The Metropolitan Museum of Art, New York, USA 2. Museo Nazionale della Seconda Guerra Mondiale, New Orleans, USA 3. Musée d’Orsay, Parigi, Francia 4. Istituto d’Arte di Chicago, Chicago, USA 5. Palazzo d’inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia 6. Memoriale per l’11 settembre, New York, USA 7. Museo Nazionale di Antropologia, Città del Messico, Messico 8. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia 9. Museo del Prado, Madrid, Spagna 10. Victoria and Albert Museum Londra, Regno Unito

Palazzo Reale Torino, riapre appartamento dei Principi Piemonte, aperto al pubblico fino al 30 aprile

Pubblicato il 31 Mar 2017 alle 5:29am

Riaprono al pubblico l’appartamento dei Principi di Piemonte e le Cucine Reali al Palazzo Reale di Torino, visitabili fino al 30 aprile. (altro…)

12° Giornata del Contemporaneo: oggi 15 ottobre, visite gratuite a musei, convegni, eventi vari

Pubblicato il 15 Ott 2016 alle 5:33am

La Dodicesima Giornata del Contemporaneo, organizzata da Amaci, che si celebra oggi, sabato 15 ottobre 2016, in tutta Italia è accostata quest’anno all’immagine di Emilio Esgrò, artista che ha realizzato un’Europa cancellata e protesa oltre i suoi confini per abbracciare i Paesi del Mediterraneo. (altro…)

Weekend di eventi nei musei per la 24° Conferenza dell’ICOM

Pubblicato il 30 Giu 2016 alle 7:39am

In occasione della 24° Conferenza generale dell’ICOM (International Council of Museums), in programma a Milano dal 3 al 9 luglio, il Mibact organizza la prima edizione della “Festa dei Musei” in programma sabato 2 e domenica 3 luglio a cui parteciperanno i principali musei statali e tutte le realtà museali pubbliche e private. Al centro di questa edizione il tema del rapporto tra musei e paesaggi culturali, argomento individuato dall’ICOM per il congresso di Milano. (altro…)

Milano, XXI edizione della Triennale dedicata a design con 27 mostre e tantissimi eventi

Pubblicato il 04 Apr 2016 alle 9:11am

L’Esposizione Internazionale della Triennale di Milano torna quest’anno dopo vent’anni dall’ultima manifestazione, tenuta nel 1996, organizzata grazie al sostegno del Bie, del Governo, del Comune e della Regione, oltre che della Camera di Commercio.

La XXI edizione, dal titolo ’21st Century offre design after design’ ed è in programma sino al prossimo 12 settembre.

Ventisette le mostre, a cui si vanno ad aggiungere eventi, festival e convegni in 19 differenti sedi milanesi.

Al centro dell’esposizione il tema del design, posto di fronte alle nuove sfide della modernita’: l’impatto della globalizzazione sul design, le trasformazioni conseguenti la crisi del 2008, la relazione tra citta’ e design, i rapporti con le nuove tecnologie, l’informazione.

Undici le mostre curate dal Comitato scientifico, e 16 quelle allestite in collaborazione con altri soggetti (musei, istituzioni, aziende). Per le sedi si va dalla stessa Triennale, l’Accademia di Brera, l’Area Expo, la Fabbrica del Vapore, il Grattacielo Pirelli, il Mudec – Museo delle culture, l’Hangar Bicocca. Presenti anche installazioni, come ‘Arch and Art’ un progetto di Assolombarda curato da Domus.