palestra

Arriva il calisthenics, il fitness dell’antica Grecia

Pubblicato il 05 Nov 2019 alle 6:00am

Per avere muscoli più tonici, funzionali, non gonfiati ma definiti, è arrivata una nuova disciplina in palestra. Si chiama calisthenics e dal greco kalos, bello e stenos, forte, questo allenamento sembra arrivare dal passato, dall’antica Grecia ma va alla grande, ora in palestra o all’aria aperta. Ecco perché è definito anche uno “ street workout ”: ci si può allenare in strada, nei parchi senza obbligo di attrezzi, sfruttando semplicemente il peso del proprio corpo. (altro…)

Ora migliore per allenarsi è dalle 18 in poi. Ecco spiegato il perché

Pubblicato il 29 Set 2019 alle 7:03am

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Mississippi del Sud ha chiesto a dei giovani atleti di allenarsi con i pesi in diversi momenti della giornata, rilevando i loro risultati raggiunti. (altro…)

Bere vino rosso di sera, prima di andare a letto, aiuta a dimagrire come un’ora in palestra

Pubblicato il 23 Ago 2019 alle 6:16am

Un bicchiere di vino o due prima di coricarsi possono aiutare a perdere peso, dato che equivale a un’ora in palestra. A dirlo i dati ottenuti dall’Università di Alberta in Canada, condotta da Jason Dyck dell’Unio che ha scoperto che i benefici per la salute nel resveratrolo, un composto trovato nel vino rosso, sono come quelli che otteniamo dall’esercizio. Il resveratrolo funziona in quanto agirebbe per impedire alle cellule di grasso di guadagnare più densità. Questa buona notizia sarebbe ora supportata da scienziati della Washington State University e di Harvard, che hanno scoperto che un bicchiere di vino rosso la sera, (o anche due) possono effettivamente aiutare contro i chili in eccesso. (altro…)

CrossFit, che cos’è e quanto ci fa dimagrire

Pubblicato il 05 Lug 2019 alle 6:03am

Il CrossFit è un sistema di allenamento che aiuta a tonificare il corpo e a migliorare la sensibilità insulinica. Nato negli anni ’70 grazie a Greg Glassman, negli ultimi dieci anni è diventato molto diffuso in tutto il Mondo, anche grazie all’apertura del primo box in California.

Il programma di rafforzamento e condizionamento fisico, prevede movimenti funzionali ad altissima intensità.

Se si vuole analizzare il nome, “Cross” richiama l’unione tra più discipline, i movimenti funzionali del CrossFit si rifanno alla corsa, al sollevamento pesi, alla boxe, agli esercizi a corpo libero, al salto con la corda, all’utilizzo del kettlebell.

Le lezioni iniziano con una fase di riscaldamento a terra, coinvolgendo tutto l’organismo. Durata 15/60 minuti. Dopo di che dopo il primo step la lezione continua con gli esercizi con un livello d’intensità alta. Le opzioni sono diverse: swing (consiste tenere le gambe divaricate), kettlebell (in mezzo sollevato con entrambi le mani), squat, salto con la corda, flessioni. Alla fine è previsto un processo di defaticamento con degli esercizi di stretching.

Praticando il CrossFit si dimagrisce molto e si modella il corpo. Questo avviene grazie all’ossidazione lipidica. E’ però controindicato per chi soffre di cardiopatie anche lievi, artrosi o donne in stato di gravidanza.

Come difendere i propri figli da infezioni in palestra e piscina

Pubblicato il 11 Ott 2017 alle 9:14am

Se portate vostro figlio a fare sport pensate al fatto che potrebbe incorrere in fratture, distorsioni e altri problemi fisici, ma non dimenticatevi delle infezioni.

A ricordarlo un rapporto della American Academy of Pediatrics, secondo cui con pochi accorgimenti è possibile però evitare i rischi principali. (altro…)

Apre a Milano la prima Barry’s Bootcamp per mantenersi in forma

Pubblicato il 20 Giu 2017 alle 7:54am

E’ stata inaugurata a Milano la prima sede italiana del celebre marchio di fitness californiano. La tradizionale idea di palestra si reinventa, tra allenamenti di gruppo ad alta intensità e la scomparsa del caro vecchio abbonamento annuale.

La Barry’s Bootcamp debutta in Italia, portando con sé due dati di fatto: il primo è che la palestra vecchio stile, piena di pesi e macchine da utilizzare in completa autonomia, è sempre meno in grado di soddisfare le esigenze degli sportivi di oggi, un po’ perché annoiati, un po’ perché alla ricerca di allenamenti concentrati in tempi brevi; il secondo è che anche chi si allena è alla ricerca di una soluzione personalizzata, globale e quanto più vicino possibile all’on-demand.

Barry’s Bootcamp, è un marchio del fitness nato a Los Angeles nel 1998. Ad oggi ha 25 sedi internazionali tra Stati Uniti, Asia ed Europa (la più recente delle quali è appunto quella appena inaugurata a Milano, al 36 della centralissima via Senato).

Non ci sono sale pesi, attrezzi, ma solamente sale dotate di tapis roulant e di tutto il necessario che serve per allenamenti di gruppo a ritmo di musica.

Il calendario delle lezioni prevede ogni giorno la possibilità di concentrarsi su un diverso gruppo muscolare: gli incontri previsti per il lunedì, si tengono alle 7:45, 9, 12, 13:15, 18:30 e 20 e si focalizzano sul potenziamento di braccia e addominali; quelli del martedì, agli stessi orari, sono dedicati a gambe e glutei. “Nei cinquanta minuti di lezione si possono bruciare tra le 700 e le 1000 calorie”, racconta Lorenzo Petrosino, uno dei trainer del nuovo centro milanese.

In questa palestra è possibile alternare momenti sul tapis roulant a varie intensità, che vanno dal jog allo sprint passando per il livello intermedio del run, e momenti di lavoro a terra, con attrezzi o a corpo libero. Ognuno, chiaramente, può scegliere il livello a cui allenarsi, e il tutto viene sempre svolto sotto la supervisione dei trainer. Con diversi tipi di musica, per passare 50 minuti di fatica, ma anche di divertimento insieme.

Va in piscina e non torna a casa. Sparita tredicenne di Siracusa

Pubblicato il 30 Mag 2017 alle 10:13am

E’ sparita nel nulla una tredicenne di Siracusa,Marika, questo è il suo nome. E’ sparita ieri sera dalle 19 dalla città in cui vive con i suoi genitori. (altro…)

FIBO 2017: le tendenze per mantenersi in forma

Pubblicato il 29 Apr 2017 alle 7:40am

Fibo 2017, il più importante appuntamento europeo del fitness e del benessere che si è da poco tenuto a Colonia, in Germania, ha messo in risalto importanti novità per tutti gli amanti dello sport e del benessere.

Allenatori virtuali che istruiscono attraverso un video, attrezzature che simulano il canottaggio e le salite in vetta in indoor, in modo da potersi allenare con qualsiasi condizione atmosferica e soprattutto quando la disciplina vera e propria non si può praticare, schermi e maschere 3D per entrare in realtà virtuali che fanno vivere emozioni autentiche e staccare per un attimo la spina dal tran tran quotidiano e dalle forti condizioni di stress, per immergersi in oasi di benessere, nuove dimensioni.

E ancora, lezioni di gruppo dove il divertimento è assicurato. Mix discipline ormai da tempo sulla cresta dell’onda che sfruttano anche attrezzature solitamente utilizzate per l’allenamento in solitaria, come tapis roulant e rowing (di nuova generazione), dal meccanismo meccanico ma dall’animo social (al punto da poter sfidare anche un avversario a Timbuctù).

Nelle palestre poi, sempre più attrezzate e tecnologiche, ci sono giochi di luci colorate e suoni che sfidano a muoversi per allenare sì i muscoli, ma anche il cervello e la capacità di reazione.

La palestra a stomaco vuoto da’ maggiori risultati

Pubblicato il 15 Apr 2017 alle 6:25am

Andare in palestra a stomaco vuoto aiuta a raggiungere migliori risultati. Parola di esperti. (altro…)

Doping, svolta nell’inchiesta sul culturista 30enne morto a Foggia: arrestato titolare palestra

Pubblicato il 06 Mag 2016 alle 8:58am

Il titolare di una palestra di Foggia è stato arrestato dalla Polizia e dalla Guardia di finanza perché ritenuto colpevole del del commercio illegale di sostanze dopanti, nell’ambito dell’inchiesta sulla morte, di un giovane culturista di 30 anni, Gianni Racano, avvenuta lo scorso 17 aprile, dopo un ricovero in ospedale.

I particolari dell’operazione -si legge in una nota congiunta della Polizia e delle Fiamme Fialle – saranno diffusi domani mattina.

Intanto un altro atleta di cinquant’anni è stato ricoverato. Secondo gli investigatori è altamente fondato il sospetto che entrambi gli sportivi abbiano assunto sostanze dopanti anche in vista di una gara agonistica di body building che si disputerà a Foggia nel prossimo mese di giugno.