sindrome di down

Ragazze con sindrome di Down ballano e vincono il concorso a Firenze “Expression International Dance Competition”

Pubblicato il 28 Feb 2019 alle 6:18am

E’ l'”Expression International Dance Competition”, il più importante concorso di danza europeo. Quest’anno si è tenuto a Firenze. Ma, soprattutto, quest’anno gli organizzatori hanno inserito una nuova sezione con un nome di quelli che fanno la differenza: “Inclusiva”. (altro…)

Risarcimento di quasi mezzo milione di euro a madre non informata sulla nascita di un figlio down

Pubblicato il 06 Lug 2018 alle 7:00am

Una giovane mamma verso la fine del 2000 metteva al mondo il suo bambino con sindrome di down, all’ospedale di Portogruaro, ma non lo sapeva. (altro…)

Napoli, Giulia Sauro, 33 anni, studentessa down consegue laurea con 110 e lode

Pubblicato il 04 Mag 2018 alle 6:44am

Giulia Sauro, 33enne napoletana affetta da sindrome di down si è laureata a marzo in scienze politiche con 110 e lode.

La sua vicenda finisce sotto i riflettori della cronaca dopo gli incontri che la neolaureata ha avuto nei giorni scorsi con il sindaco Luigi de Magistris e con il presidente della Regione Vincenzo De Luca. Il governatore l’ha definita “un esempio di intelligenza, forza di volontà e coraggio”, mentre il sindaco della città di Napoli ha sottolineato che quello di Giulia è “il terzo caso in Italia di persona down ad ottenere il titolo accademico”.

Giulia ha conseguito il titolo all’Università Orientale di Napoli, con una tesi sulla Rivoluzione Francese, relatore lo storico Luigi Mascilli Migliorini. A sostenerla nel suo percorso di studi è stato lo Sportello orientamento disabili dell’Orientale: attraverso il progetto “Tutorato alla pari” che le ha fatto ottenere anche una borsa di studio.

Si chiama Lucas, ha 18 mesi, il bimbo con sindrome di Down scelto dalla Gerber

Pubblicato il 12 Feb 2018 alle 6:56am

Il marchio Gerber sceglie per la prima volta, come testimonial, per la sua campagna pubblicitaria, un bimbo con la sindrome di down. Si tratta del volto del bimbo più adorabile degli Stati uniti d’America, scelto ogni anno a partire dal 2010 come simbolo del gigante degli omogeneizzati Usa. (altro…)

Islanda: primo Paese europeo con zero nascite con Sindrome di Down

Pubblicato il 23 Ago 2017 alle 5:04am

In Islanda non nasceranno più bambini con la sindrome di Down: negli ultimi anni la media è di uno o due nascite ogni 365 giorni, ma la tendenza indica anche che possa addirittura arrivare a zero. (altro…)

Sindrome di Down, Senato approva le mozioni bipartisan. Al via con investimenti

Pubblicato il 17 Mag 2017 alle 10:26am

La sindrome di Down è stata protagonista ieri del dibattito di Palazzo Madama. L’Aula del Senato ha infatti approvato alcune mozioni rivolte a migliorare le condizioni dei soggetti affetti dalla sindrome. (altro…)

9 Ottobre Giornata Nazionale della sindrome di Down

Pubblicato il 09 Ott 2016 alle 5:59am

Oggi Domenica 9 ottobre 2016 si celebra la Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down, promossa da CoorDown Onlus. (altro…)

Il Prozac per guarire dalla Sindrome di Down, test anche in Italia, a Napoli

Pubblicato il 19 Gen 2016 alle 6:47am

Inizieranno a breve anche i Italia, i primi test del Prozac, il farmaco antidepressivo, per combattere i sintomi della sindrome di Down. (altro…)

Madeline Stuart e Rebekah Marine in passerella a New York due modelle molto speciali, con due diverse disabilità

Pubblicato il 17 Set 2015 alle 10:25am

A New York hanno sfilato in passerella due ragazze davvero molto speciali: Madeline Stuart e Rebekah Marine.

Rebekah è una bella ragazza con un braccio che ha subito una ricostruzione bionica regalata dalla ricerca medica. Rebekah era nata senza l’avambraccio e per anni aveva portato una protesi immobile. Solo di recente, grazie alla ricerca, è riuscita ad ottenere una nuova protesi con movimenti bionici che le hanno regalato una certa autonomia. Al punto da farla sentire veramente bella, sino a decidere di fare la modella e sfilare in passerella.

Poi c’è Madeline Stuart, 18 anni, affetta dalla sindrome di Down. Il suo problema più grosso non era questo, ma quello di perdere peso! Ecco allora che è riuscita a farlo, fino al punto di diventare la seconda modella Down al mondo, seguendo proprio l’esempio di Jamie Brewer.

Due belle eccezioni dunque, che fanno capire che la moda non sempre si focalizza su canoni ferrei di bellezza, come nel caso di Madeline e Rebekah che non vogliono affatto condizionare la moda ma che vogliono renderla solo più umana.

21 marzo, Giornata mondiale della sindrome di Down, celebrata con una proposta di matrimonio molto speciale

Pubblicato il 17 Mar 2015 alle 11:40am

Un uomo decide di sorprendere la sua fidanzata decidendo di andare nel posto dove lei lavora e inginocchiandosi di per chiederle “Vuoi venire a vivere con me?”. (altro…)