Sono 12,2 milioni gli italiani che rinunciano alle cure

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Giu 2017 alle ore 6:27am

Secondo un recente Rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute sulla sanità pubblica, privata e integrativa presentati a Roma, a Palazzo Colonna, in occasione del Welfare day 2017 a cui hanno preso parte anche Roberto Favaretto e Marco Vecchietti, rispettivamente presidente e consigliere delegato di Rbm Assicurazione Salute, e Giuseppe De Rita e Francesco Maiett, presidente e responsabile dell’Area Politiche sociali del Censis, la sanità e le cure non sono per tutti.

Che la sanità negata continua ad espandersi. Nell’ultimo anno sono stati 12,2 milioni gli italiani che hanno rinunciato o rinviato prestazioni sanitarie, 1,2 milioni in più rispetto all’anno precedente.