Spread the love


Un investimento da 300 milioni di euro ( investiti dai soci e finanziamenti provenienti dalle banche, senza contributi pubblici), tutto in ‘castelli fatati, coraggiosi vichinghi, magiche fate, potenti stregoni e abili avventurieri’ che animano senza sosta le 35 attrazioni del nuovo parco giochi romano, situato nel comune di Valmontone.

Il Rainbow Magic Land, aperto al pubblico a partire dal 26 maggio, sarà inaugurato il giorno prima da ospiti italianissimi quali: Gigi d’Alessio, Anna Tatangelo e Claudio Amendola.

All’interno del parco potrete trovare tutti i tipi di attrazioni dai giochi multimediali, alla più classica atmosfera fiabesca. Una superficie totale di 600 mila metri quadri per visitatori di tutte le età.

Il tema guida del parco è la magia, rappresentata fin dall’ingresso da una scenografia composta da casette magiche e castelli fatati.
L’obiettivo dei progettisti del parco è stato infatti quello di riproporre la forte caratterizzazione dei grandi parchi tematici europei (euro disney docet).

L’holding che ha progettato e realizzato il Rainbow Magic Land, specializzata da anni nel settore, è la Alfa Park, che ha già realizzato la ‘Miragica-Terra dei giganti’, il parco inaugurato a Molfetta nel 2009.

C’è da precisare che il nome del parco deriva dalla presenza di alcune aree dedicate ai personaggi che popolano il mondo virtuale Rainbow (e nome della società, partner commerciale della Alfa Park, che ha curato il successo internazionale delle Winx).

‘Sei aree del parco saranno ispirate ai personaggi delle Winx, Monster Allergy, Huntik. E proprio Huntik è una delle attrazioni principali del parco. Una dark ride interattiva che condurrà i visitatori in un viaggio avventura tra antiche sculture, scenari futuristici e minacce virtuali. Un percorso al buio su un vagone tra scenografie reali e proiezioni tridimensionali con personaggi e oggetti mobili. Il visitatore potrà interagire simulando una vera e propria battaglia munito di occhialini 3D e pistole laser.’

Il parco prevede un inserimento lavorativo di oltre 2.000 persone, tra impiego diretto, indotto che verrà a realizzarsi e nuove attività’ come merchandising, pubblicità’, pulizie e manutenzione del verde. Nel 2008 Alfa Park ha firmato un protocollo con la Regione Lazio per formare figure professionali ad hoc.

Per agevolare l’accesso al parco sono stati realizzati interventi, a carico di Alfa Park, sulla rete autostradale e verrà’ realizzata una fermata ad hoc sulla linea ferroviaria Roma-Cassino.

Saranno cinque gli spettacoli a cui ogni giorno i visitatori potranno assistere nel teatro interno al parco, che può’ ospitare fino a 800 persone o sul lago con spettacoli sull’acqua e sul ghiaccio. E’ presente un parcheggio con 5.500 posti auto, attrezzato con pannelli fotovoltaici che produrranno 6,5 megawatt di energia pari ai due terzi del fabbisogno del parco.

Pronti a vivere l’esperienza dell’eurodisney romana?

di Laura Rubegni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.