Grande ritorno a Torino per il rocker di Zocca

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Giu 2013 alle ore 12:19pm


Oltre 40mila i fan che sono accorsi ieri sera a Torino, per il primo dei 7 sold out. Hanno assistito al grande ritorno sul palco di Vasco Rossi, dopo due anni di problemi di salute che lo hanno portato ad un passo dalla morte.

E lui li ha ripagati con un due ore di concerto, belle intense del suo rock. La canzone di apertura, è stata “L’uomo più semplice“, il cui ritornello si prestava molto bene “Siamo vivi, domani non si sa“.

Vasco indossava un giubbotto di pelle, un cappellino con la visiera, scarpe da ginnastica rosse e dei grandi occhiali da sole. Quello di ieri sera, è stato il primo di sette concerti, di cui quattro a Torino e tre a Bologna, che fanno parte del nuovo tour ed il ritorno del rocker di Zocca.

Le condizioni meteo, non sono state delle migliori. Infatti la pioggia è caduta giù per tutto il concerto, dando solo una tregua all’inizio.

Vasco salutando il pubblico durante lo show ha detto “Tutto è bene quel che finisce bene” dopo un attacco di quattro pezzi “L’uomo più semplice“, “Sei pazza di me“, “Non sei quella che eri” e “Starò meglio di così“.

Brani questi estratti dal suo repertorio più recente, che hanno riscosso un grandissimo successo anche ieri sera. Ma i fan sono letteralmente impazziti quando Vasco ha cantato le sue canzoni più datate come ad esempio: “C’è chi dice no“, “Gli spari sopra“, “Stupendo“, “Delusa“, “Mi si escludeva” e “Asilo republic“.

Ma non sono mancate neppure le esibizioni più romantiche come “Siamo solo noi“, “Sally“, “Un senso“, “Vita spericolata” e “Albachiara“. Alla fine il pubblico, ha abbracciato e salutato il suo beniamino con un grandissimo applauso.