Svolta nel duplice omicidio di Milano, 2 fermati, pista porta al traffico di droga

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Set 2013 alle ore 10:29am


Sono stati individuati e arrestati gli autori del duplice omicidio avvenuto l’11 settembre 2012 in via Muratori, in cui i killer uccisero a colpi di pistola Massimiliano Spelta, di 43 anni e la sua compagna Carolina Ortiz Paiano, dominicana di 21, raggiunta da un proiettile mentre cercava di scappare con in braccio la sua bambina di due anni, rimasta illesa.

Ebbene dalle prime informazioni si tratterebbe di due italiani, la cui pista porterebbe al traffico di droga.

Sin dalle prime testimonianze era emerso che la coppia poteva essere entrata a far parte di un giro di droga e che la donna avesse fatto da tramite tra il marito e alcuni personaggi della criminalità sudamericana. E per questo poteva essere stata uccisa a causa di uno sgarro, per non aver saldato un debito. A queste testimonianze si sono aggiunte nel corso dei mesi altre informazioni, raccolte dagli inquirenti negli ambienti del traffico di stupefacenti, e dal controllo sui tabulati telefonici della coppia.

Nella residenza della coppia, la Squadra mobile, coordinata dal pm di Milano Elio Ramondini, ha trovato 47 grammi di cocaina pura al 60%, la cui purezza ha fatto pensare alla parte rimanente di una partita.