carabinieri omicidio
Gianna Del Gaudio, 63 anni, è stata uccisa nella notte nella sua abitazione a Seriate, nella Bergamasca, con una coltellata alla gola. A chiamare i carabinieri, il marito, che ha raccontato di aver visto un ladro incappucciato uscire di casa e di aver trovato la moglie morta in cucina.

Questa versione fornita dall’uomo, che però, non ha convinto gli inquirenti e, non avrebbe trovato riscontri positivi nei rilievi eseguiti nell’abitazione dove, sembra non mancare nulla.

Gli inquirenti, pertanto, escludono l’ipotesi di un furto degenerato, anche per l’efferatezza del delitto. L’arma del delitto non è stata trovata.

Il pm titolare del caso, Laura Cocucci, ha iscritto nel registro degli indagati il congiunto della vittima, un ex capostazione di 68 anni, Antonio Tizzani, in pensione: è indagato a piede libero e non è sottoposto a fermo.

Intanto le indagini proseguono per fare luce sul caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.