Si è costituito il pirata della strada che mercoledì scorso aveva ucciso Giada Molinaro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Set 2016 alle ore 11:59am


Si è costituito all’alba il pirata della strada che mercoledì scorso in tarda serata aveva investito ed ucciso Giada Molinaro, 17enne, travolta mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali in via Dei Mille a Varese, a pochi passi dal fidanzato e dalla madre.

Il responsabile, di cui ancora non sono state rese note le generalità, si è presentato presso una stazione dei carabinieri nei pressi di Gallarate (Varese).

L’automobilista alla guida di un’utilitaria bianca, invece di fermarsi a prestare soccorso, è fuggito via dopo l’impatto. Le telecamere di videosorveglianza della zona hanno ripreso tutto. Tant’è che gli investigatori sono roiusciti a ricostruire un faro dell’auto che si è sbriciolato nell’impatto risalendo al modello preciso dell’auto a cui corrisponde.

La dinamica dell’incidente avvenuto attorno alle 23 di mercoledì è stata vagliata dalla Polizia Locale di Varese, intervenuta sul posto nell’immediatezza dei fatti.

Foto tratta dal profilo Fb di Giada Molinaro