Influenza, 2 virus particolarmente aggressivi: 500mila persone a letto, i sintomi più comuni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Dic 2016 alle ore 8:33am

influenza

Cresce il numero di italiani colpiti dall’influenza. Fino a oggi, in soli due mesi, si parla già di oltre 500mila, ma entro fine febbraio le stime parlano di almeno cinque milioni di persone a letto.

A darne notizia è l’Istituto superiore di sanità (Iss), che sta monitorando l’evolversi della situazione. Quest’anno, infatti, l’influenza rischia di avere un impatto più forte del solito a causa della presenza di un doppio virus, particolarmente aggressivo.

Si tratta infatti, dell’A/Hong Kong e del B/Brisbane, che contengono mutazioni in grado di favorire una maggiore circolazione dell’influenza. I sintomi sono: febbre, mal di testa, mal di gola, dolori articolari, infezioni alle vie respiratorie, urinarie e capogiri.

I medici hanno ribadito l’invito alla vaccinazione soprattutto per le categorie a rischio, ricordando che entro il 31 dicembre il vaccino sarà gratis per chi ha più di 65 anni, per i malati cronici, gli immunodepressi e i cardiopatici. Ma, proprio a causa dell’aggressività del virus, l’invito è esteso quest’anno anche alle persone sane tra i 50 e i 60 anni.