Disoccupati scendono allʼ11,1%, record positivo per il lavoro femminile

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Ago 2017 alle ore 9:30am

Il tasso di disoccupazione a giugno scende all’11,1%, in calo dello 0,2%. A rilevarlo è l’Istat, spiegando che si torna al valore di aprile, corrispondente ai livelli di settembre-ottobre 2012. Scende inoltre la disoccupazione giovanile (tra i 15 e i 24 anni) che a giugno si attesta al 35,4%, in calo dell’1,1% su maggio.

Segna un record il tasso di occupazione delle donne (15-64 anni) che a giugno raggiunge il 48,8%.

La percentuale delle donne che hanno un impiego risulta la più alta dal 1977, mentre ad abbattere il valore dei senza lavoro nell’ultimo mese contribuisce il forte rialzo del numero dei dipendenti a termine, che a giugno raggiungono 2,69 milioni, toccando il valore più alto dal 1992.

Nel complesso il numero degli occupati è salito di 23mila unità su base mensile, ma soltanto i dipendenti a termine sono cresciuti di 37mila unità.