Dieta dei tre giorni per perdere un chilo prima di Pasqua

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Mar 2018 alle ore 9:18am


La dieta dei tre giorni, che può essere condotta prima di Pasqua, è basata su un regime alimentare che consente di sgonfiare la pancia e migliorare la salute dell’intestino. Può far perdere sino ad un chilo. Vediamo qual è il menu da seguire, ricordando che non è adatta a chi soffre di diabete ed alle donne in stato di gravidanza.

Dieta dei tre giorni prima di Pasqua, consiglia di mangiare in questi tre giorni: a colazione, bevanda detox al limone e zenzero. La bevanda detox si prepara spruzzando il succo di mezzo limone in 200 ml di acqua oligominerale (meglio termale se si ha a disposizione), con una grattata di un pezzetto di 3-4 centimetri di radice di zenzero. Poi come spuntino: sedano e cetriolo, condito con un cucchiaino di olio e aceto di mele, oppure del succo di limone, e a pranzo, una porzione di sashimi e una zuppa di miso, in alternativa 100 grammi di salmone scozzese o tonno rosso affumicato con insalata verde mista, oppure due scatole piccole di tonno al naturale con insalata.

A merenda, si possono mangiare dieci mandorle non salate. A cena, una porzione di crema di verdure e un budino di semi di chia. E prima di andare a dormire, è consigliata una bella tisana di camomilla con l’aggiunta di limone.

Consultare il medico prima di iniziare questo tipo di dieta, anche se dura solo tre giorni. Si tratta di una dieta purificante per il nostro organismo prima delle festività pasquali e per prepararsi alle feste i cui pasti prevedono cibi piuttosto pesanti.