insulina

Diabete di tipo 2: arriva un nuovo farmaco, più efficace e di ultima generazione

Pubblicato il 05 Dic 2019 alle 6:37am

Una buona notizia per quanti soffrono di diabete di tipo 2. Solo in Italia, sono oltre 4 milioni, a riferirlo l’Istat nel 2017 pari al 5,7% della popolazione nazionale, cui si deve aggiungere circa 1 milione di persone che hanno la malattia, ma non ne sono consapevoli. (altro…)

Dalle foglie di nespolo l’insulina per il diabete e benefici per fegato e reni

Pubblicato il 23 Mag 2019 alle 10:22am

Le foglie del nespolo sono ricche di sostanze benefiche per l’organismo umano, il diabete e la pressione sanguigna in primis. Da esse si possono ricavare diverse decotti e tisane. (altro…)

Diabete, con colazione abbondante si perdono 5 Kg in tre mesi e si regolarizza l’insulina

Pubblicato il 23 Mag 2018 alle 6:25am

Colazione abbondante fa dimagrire e calare la glicemia.

E’ quanto sostengono i ricercatori di un recente studio israeliano presentato all’ultimo congresso dell’Endocrine Society statunitense, condotto su un gruppo di obesi con diabete di tipo 2 in trattamento con insulina: pazienti quindi abbastanza difficili da far dimagrire, per i quali, tuttavia, la dieta ispirata al vecchio proverbio «colazione da re e cena da povero» ha certamente funzionato. Chi infatti ha seguito un regime alimentare in cui la prima colazione era calorica, il pranzo meno abbondante e la cena molto leggera ha perso circa cinque chili in soli tre mesi.

I volontari che hanno seguito una dieta dimagrante standard con sei piccoli pasti al giorno al contrario non sono riusciti a perdere peso (anzi, in media hanno guadagnato circa un chilo), nonostante l’introito calorico quotidiano complessivo fosse identico.

Colazioni abbondanti hanno regalato poi anche considerevoli benefici dal punto di vista metabolici: la glicemia a digiuno è infatti scesa a livelli quasi normali (da 161 a 107 milligrammi/decilitro) così come la glicemia media, di giorno e di notte, ed è diminuito anche il fabbisogno di insulina.

Diabete e gravidanza, un aiuto dai pistacchi

Pubblicato il 31 Ott 2017 alle 8:13am

Secondo un recente studio condotto su donne con diabete mellito gestazionale, mangiare pistacchi aiuta a tenere sotto controllo la glicemia – i livelli di zucchero nel sangue. I risultati sono stati presentati nel corso della Academy of Nutrition and Dietetics’ 2017 Food & Nutrition Conference & Expo a Chicago.

L’aumento dello zucchero nel sangue durante la gravidanza influenza la salute della madre e anche quella del bambino.

“Il nostro studio è il primo a dimostrare che il consumo di pistacchi può aiutare le donne con diabete gestazionale a controllare i livelli di zucchero nel sangue dopo averli mangiati”, spiega Sheng Ge, autrice principale dello studio, primario e direttrice della Clinical Nutrition al Sixth People’s Hospital, Shanghai Jiao Tong University, Cina. “I risultati evidenziano che i pistacchi possono rappresentare una scelta intelligente per le donne con diabete gestazionale perché contribuiscono a gestire la loro malattia”.

A 30 donne con diabete gestazionale (tra le 24 e le 28 settimane di gravidanza), suddivise in due gruppi secondo criteri casuali, i ricercatori hanno chiesto di consumare una colazione a base di 42 grammi di pistacchi (circa 1/3 di una tazza o 1 ½ porzione) oppure di 100 grammi di pane di grano integrale (due fette) dopo il digiuno notturno. I pistacchi e il pane integrale sono stati scelti in base all’equivalenza calorica. Lo zucchero nel sangue (glicemia) e il GLP-1, un ormone chiave nella regolazione della produzione di insulina, sono stati misurati ogni 30 minuti dopo il pasto, fino a 120 minuti. Dopo sette giorni i gruppi sono stati invertiti.

Ebbene, da quanto è emerso si è scoperto che i livelli di zucchero nel sangue erano significativamente inferiori dopo il consumo di pistacchi piuttosto che di pane integrale dopo 30 minuti circa, 60, 90, e 120 minuti. Infatti, i livelli di zucchero nel sangue dopo il consumo di pistacchi erano paragonabili ai livelli di base. Inoltre, i livelli di GLP-1 risultavano essere notevolmente più alti dopo il consumo di pistacchi rispetto al pane integrale dopo 60 minuti, 90 minuti e 120 minuti.

Lupini: un’arma vincente contro il diabete

Pubblicato il 30 Ago 2017 alle 9:26am

Dai lupini un efficace rimedio naturale contro il diabete. (altro…)

Alopecia e diradamento dei capelli addio, grazie ad un trattamento a base di insulina

Pubblicato il 06 Gen 2017 alle 9:12am

L’insulina potrebbe essere l’arma vincente contro l’alopecia, patologia che colpisce circa 8 milioni di uomini nel nostro Paese, e 6 milioni di donne affette da diradamento dei capelli.

L’alopecia, è una malattia che, “se non affrontata con terapie mirate, compromette non solo la salute fisica di chi ne soffre, ma provoca anche un grave disagio psicologico, in particolare tra le donne”.

Parola di esperti di HairClinic, centro internazionale dedicato alla cura della calvizie, che ha messo a punto il Protocollo di medicina rigenerativa bSBS, “il trattamento ad oggi più efficace per fermare la caduta e la ‘ripopolazione delle aree diradate del capo”, si legge in una nota.

“Aggiungere l’insulina nella stimolazione dei follicoli non ancora atrofizzati (ovvero ancora reattivi) – spiega Mauro Conti, responsabile scientifico HairClinic – permette la creazione di un ambiente favorevole alla ricrescita dei capelli”. “Nel corso del trattamento hCRP, parte del Protocollo avanzato di medicina rigenerativa – precisa Conti – si procede a una separazione cellulare grazie alla quale isoliamo le migliori molecole del sangue stesso del paziente per poi iniettarle nuovamente nel suo cuoio capelluto. Grazie alla presenza di insulina, aggiungiamo sostanze nutritive utili ed efficaci per la ricrescita dei capelli nelle aree diradate e in generale per rinforzare l’intero parco follicolare”.

Questa terapia spiega infine l’esperto non è invasiva né chirurgica, è duratura ed efficace. Applicabile ai diversi casi di calvizie e in pazienti con storie cliniche differenti. A dimostrazione che la cura con insulina è una scelta da prendere seriamente in considerazione prima di altre, per contrastare gli effetti dell’alopecia.

Diabete di tipo 1, addio insulina. A Milano il primo trapianto in Europa di cellule del pancreas

Pubblicato il 12 Giu 2016 alle 10:51am

Dall’Ospedale Niguarda di Milano arriva una bellissima notizia per tutti i malati di diabete. Un gruppo di specialisti italiani è riuscito ad eseguire con successo, su un paziente di 41 anni, un nuovo tipo di trapianto di isole pancreatiche, ovvero le cellule che producono insulina. (altro…)

Presto un vaccino per il diabete dei più piccoli

Pubblicato il 10 Ott 2015 alle 6:41am

Sta per arrivare anche in Italia una vaccinazione contro il diabete di tipo 1 per i bambini più piccoli. (altro…)

Diabete: arriva l’insulina che si attiva da sola, quando serve

Pubblicato il 13 Feb 2015 alle 7:01am

Per tutti coloro che soffrono di diabete arriva un’importante novità: l’insulina intelligente, quella capace di entrare nel circolo del sangue e di attivarsi automaticamente quando i livelli di glucosio aumentano, ovvero quando serve. (altro…)

Il fumo fa ingrassare, soprattutto se passivo

Pubblicato il 07 Nov 2014 alle 8:15am

Il fumo, soprattutto se passivo, fa ingrassare chi lo subisce. A rivelarlo è uno studio condotto dalla Brigham Young University di Salt Lake City, pubblicato sull’American Journal of Physiology: Endocrinology and Metabolism. (altro…)