Rc Auto, aumenti fino all’11%

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Giu 2013 alle ore 10:49am


I premi Rc Auto sono aumentate fino ad oltre l’11% nell’ultimo trimestre. Le compagnie assicurative ritoccano dunque le tariffe soprattutto a Palermo, dove si registra un picco dell’11,4%, mentre le polizze scendono a Torino, dove si arriva a ribassi del 13,8%, e a Napoli, gli sconti possono toccare fino all’8,5%.

Sono solo questi alcuni dei dati emersi dall’indagine condotta sui costi delle assicurazioni automobilistiche dal sito Facile.it.

Otto le città che sono esaminate: parliamo di Milano, Torino, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, e Palermo, facendo un confronto tra le tariffe di maggio rispetto a quelle di febbraio.

Le variazioni sono state più limitate rispetto alle passate rilevazioni, con un ribasso delle tariffe a Napoli e un rialzo a Palermo, che ha riguardato i profili degli automobilisti più virtuosi.

Poche le variazioni riguardanti i giovani e i neopatentati: per loro solo Roma ha apportato un aumento del 2,5%, mentre nelle altre città campione i prezzi sono rimasti stabili.

Cambiano invece le cose per maschi e femmine. Agli uomini sono stati concessi degli sconti del 3,3% a Bologna, del 5% a Verona, del 4,9% a Milano, mentre le polizze sono aumentate del 4,2% a Firenze e dell’11,4% a Palermo. Per le donne, nessuna variazione a Milano e Verona, mentre a Firenze sono scese del 2,6%, a Napoli dell’8,5% e a Torino del 13,8%.

Le Rc auto più care per questa categoria a Roma (+1,6%) e a Palermo (+8,5%).

Infine, la ricerca ha messo in risalto che sono diminuite le polizze per furto e incendio: diminuendo il numero delle auto nuove infatti, scende anche la richiesta di questa copertura extra (dal 21,18% di febbraio si è arrivati al 12,86% di maggio), mentre è aumentata la domanda per l’assistenza stradale, che riguarda ben il 49% degli automobilisti.