Scoperto cadavere nel carrello volo Rimini-Mosca

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Giu 2013 alle ore 11:44am


Il corpo di un uomo di colore, è stato trovato dopo l’atterraggio all’aeroporto moscovita di Vnukovo di un airbus A330 partito da Rimini. Il cadavere è stato scoperto in seguito ad un’ispezione del velivolo, della compagnia russa “I Fly“. I tecnici si erano insospettiti nel vedere macchie di sangue sul carrello.

Ebbene, secondo la polizia di frontiera di Rimini, sulla morte dell’uomo sono in corso le fasi per accertare quanto necessario in collaborazione con la polizia di Mosca.

Il volo su cui era salita la vittima era partito ieri sera dall’aeroporto “Fellini” di Rimini, diretto allo scalo moscovita di Vnukovo, alle 20.10 con a bordo 320 persone, tutte registrate nella lista dei passeggeri in partenza.

L’ispezione tecnica dell’aereo è avvenuta quando il veicolo è atterrato nello scalo russo. Non è escluso che l’uomo si fosse nascosto nel vano del carrello già nel primo viaggio diretto a Rimini.