Stefano Lepri, il vicecapogruppo del Pd a Palazzo Madama, insieme ad altri 12 senatori renziani, intervenendo sulla vicenda Ablyazov dice che “La posizione del ministro Alfano è oggettivamente indifendibile. Chiederemo al Pd, nella riunione dei gruppi domani, di sostenere la richiesta di dimissioni del ministro“.

E Matteo Renzi riguardo alla mozione di sfiducia nei confronti del ministro dell’Interno e vice premier Angelino Alfano dice “Il governo non cade“, e continuando “Dicono che tutta questa vicenda nasca dalla mia ansia di far cadere il governo. Ma la realtà dei fatti è che io non ho alcun interesse a far saltare il governo Letta“. E ancora “Io sto con le forze dell’ordine. Perché scaricare su servitori dello Stato tutte le responsabilità senza che venga mai fuori un responsabile politico è indegno per la politica. E per l’Italia.

Intanto il presidente del Consiglio Letta difende il ministro dell’Interno Alfano, ribadendo che secondo il documento d’indagine non era a conoscenza della vicenda Shalabayeva. Il premier ha infatti spiegato: “Ho letto attentamente la relazione di Pansa, e conferma la totale estraneità di Alfano“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.