Facebook è diventata tra le fonti primarie da cui gli utenti traggono notizie e informazioni.

Google è stato superato dai social network per quanto riguarda questa attività.

Lo scandalo fake news ha un po’ minato la credibilità della piattaforma agli occhi del mondo e per questo motivo da tempo si parla dell’introduzione delle news a pagamento per garantire un’informazione veritiera.

Durante un incontro che si è tenuto in questi giorni a Milano l’azienda di Menlo Park ha confermato che la sperimentazione di questa funzione partirà a breve, entro fine anno. Dovrebbe essere una cosa facoltativa. Non tutte le testate aderiranno a questa sperimentazione.

Non sappiamo quanto la cosa possa giovare ai lettori e alle testate che aderiranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.